18 Giugno 2024

Coppa Italia nazionale – Ripa si prende la copertina. Il Campobasso accede alle semifinali e trova il San Marzano.

2 min read
INSIEME PER FORMIA

Il pari con Insieme per Formia favorisce la squadra rossoblù per il 2 a 1 dell’andata.

CAMPOBASSO 1919 – INSIEME PER FORMIA 1 – 1

CAMPOBASSO 1919: Di Rienzo 6.5, Tizzani 6.5 (70’Cascione sv), Vanzan 7, Fazio 6.5, Ioio 7, Sabatino 7, Lombari 6.5, Tordella 7 (65’ Colombo 6), Ripa 7 (77’ Guillari 6), Traorè 6.5, Potenza 7 (65’ Franchi 6) – All.: G. Di Meo 7

INSIEME PER FORMIA: Scogliamiglio 6, Martino 6.5, Gaita 6.5, Vischovich sv (20’Puca 6.5) , Seguino 7, Cabrera 7, Schiavullo 6.5 (55’ Jawarà 7), Cesani 6.6 (86’ Petronzio sv), Buglia 6 (55’ Djalo 6.5) Gabionetto 6.5 (77’Ragosta sv), Durazzo 7.5 – All.: Roberto Gioia 7

Arbitro.Stefano Laugelli 7 (Casale Monferrato) – Assistenti: Sergio Balbo 7 (Caserta) e Pasquale Minichiello 7 (Ariano Irpino).

Reti: 1’ Ripa (CB), 63’ Durazzo (FO).

CAMPOBASSO. Guardare al bicchiere mezzo pieno ed essere propositivo. Il Campobasso nel doppio confronto sconfigge Insieme Per Formia e ora guarda al prossimo avversario con un pizzico di ambizione, anche se porta il nome San Marzano che si è messo in tasca già il titolo di serie D con 16 punti di vantaggio sulla seconda Agropoli. A prescindere dell’avversario di tutto rispetto, la squadra rossoblù ci ha abituati che quando c’è da soffrire riesce a trovare la forza nelle gambe e la lucidità giusta per portare in porto il risultato. Da domani c’è da pensare all’Alto Casertano, una squadra difficile da domare che sa esaltarsi quando ha davanti ad uno avversario di rango.

Copertina per Ripa, per il gesto tecnico dopo appena 45secondi, anche se la palla è stata deviata di quel tanto da mettere fuorigioco il portiere laziale Scogliamiglio. Dopo il gol la squadra rossoblu per 20minuti ha continuato a macinare gioco, lasciando a Di Rienzo il compito di mantenere fermo il vantaggio su deviazione di Ioio. Il Formia non si è fermato, anzi ha cercato di rispondere con Durazzo cercato spesso dai compagni. Il Campobasso chiude la prima frazione di gioco in fase calante, al ritorno in campo il film visto nel finale del primo tempo si ripete e il Formia ne approfitta con Durazzo per ristabile l’equilibrio. I minuti che separano alla fine è un film già visto dal Campobasso quando c’è da mantenere il risultato: squadra raccolta dalla linea mediana in giù e pressing sugli avversari per spezzare il gioco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso