19 Maggio 2024

Coppa Italia –  il Venafro si aggiudica il primo round con il Guglionesi. Termina 3-2 la semifinale di andata

3 min read

IL VENAFRO

I bianconeri rimontano per ben due volte lo svantaggio. Del Giudice risponde a Sivilla e D’Orta a Ingredda. Sullo scadere il rigore trasformato da Sorriso sancisce la vittoria finale

VENAFRO 3  – REAL GUGLIONESI 2   (primo tempo 1-1)

VENAFRO: Roncone, Ianniello, Del Giudice, Djigo (63’ Marino), Sabatino, Di Micco, Fruscella, D’Orta, Bianchi, Sorriso, Capone. All. De Rosa.

REAL GUGLIONESI: Drame, Terzano, Cecoro, Sacchetti, La Penna, Fall, Sivilla, Di Tella (83’ Sacchetti), Ingredda, Marino, Abissinia. All. Mennella.

ARBITRO: Di Domenico di Isernia (Griguoli- Del Balso).

RETI: 27’ Sivilla (RG), 39’ Del Giudice (V), 58’ Ingredda (RG), 76’ D’Orta (V), 88’ rig. Sorriso (V).

NOTE: ammoniti Sorriso , Sabatino, Fruscella (V); Ingredda, Abissinia (RG).

VENAFRO. Sia la squadra di De Rosa che il Real Guglionesi hanno venduto cara la pelle pur di aggiudicarsi il primo round della semifinale di Coppa Italia. Entrambe le formazioni hanno sfoderato un’ottima prestazione. Ma alla fine, in un match ricco di emozioni, è stato il Venafro a trionfare grazie al rigore trasformato da Sorriso allo scadere. I bianconeri sono stati bravi a rimontare per ben due volte lo svantaggio. Nella prima frazione Del Giudice ha risposto al gol fantasma di Sivilla, nella ripresa D’Orta a quello di Ingredda.  De Rosa davanti si affida a D’Orta e Fruscella a supporto di Sorriso. Mennella invece consegna le chiavi dell’attacco a Sivilla e Ingredda. Nei primi minuti sono Bianchi e Fruscella a turbare la tranquillità di Drame. Il Guglionesi risponde prima con Marino e poi con Ingredda, ma Roncone neutralizza entrambe le conclusioni. I bassomolisani passano in vantaggio al 27’ con un gol alquanto dubbio di Sivilla. Roncone respinge il tiro di Fall, sul quale si avventa l’attaccante neroverde, il pallone attraversa tutto lo specchio della porta. Si sollevano le proteste dei padroni di casa perché la sfera non ha oltrepassato la linea, ma per l’assistente dell’arbitro é tutto regolare e la rete viene convalidata. Al 39’ il Venafro pareggia i conti con Del Giudice che sugli sviluppi di un corner deposita alla destra di Drame. Il Venafro continua a rendersi insidioso con Bianchi che di testa prova a sfruttare il cross di D’Orta, ma non inquadra lo specchio. Nei minuti di recupero Sorriso non trova l’incornata vincente sul tiro dalla bandierina di D’Orta. Si va al riposo sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa partono subito aggressivi gli ospiti con Di Tella. Poi è Del Giudice a sfiorare il raddoppio al 54’. Quattro minuti dopo i neroverdi raddoppiano con Ingredda che spinge in rete il cross di Marino. Al 76’ Bianchi confeziona un assist gioiello per D’Orta che si trova proprio sotto porta e insacca nell’angolino basso. Poi é il palo a negare la gioia del gol a Sabatino che di testa cerca di sfruttare la punizione di Sorriso. Sugli sviluppi di un corner battuto da D’Orta viene commesso un fallo di mani in area. Il direttore di gara decreta il penalty che viene trasformato con freddezza da Sorriso. I bassomolisani provano a reagire con Sivilla, ma Roncone sventa il pericolo. Tifosi bianconeri in delirio al triplice fischio.

La gara di ritorno é in programma il 10 gennaio 2024 a Guglionesi (o in caso di accordo tra le società il 3 gennaio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso