SPORT. Vaccinare prima i tesserati delle federazioni sportive per dare il via di nuovo all’attività agonistica.

1 min read
Condividi

Vaccinare prima tutti tesserati delle varie federazioni sportive. E’ l’idea di quella fascia di governanti per far ripartire lo Sport dilettantistico in Italia. Soluzione che porterebbe beneficio a quella fascia di età che si muove di più sul territorio nazionale e rimettere in moto un movimento che finora è stato penalizzato, nello stesso tempo spalancherebbe le porte di migliaia di palestre con un risvolto economico positivo. Ora c’è da attendere se l’idea viene accettata da quella parte che ha programmato che la precedenza viene data alle persone con l’età avanzata e viene indicata come la fascia più debole e a rischio maggiore di contrarre il virus. C’è anche chi pensa, come il Ministro Franceschini, come ha dichiarato al Corriere della Sera, a delle zone bianche, per fare ripartire i musei, teatri, bar, ristoranti, palestre, e potrebbe essere inserito anche lo sport dilettantistico, a questa zona, come ha riferito lo stesso Ministro potranno accedere solo quelle zone con l’indice RT al di sotto di una certa percentuale. Una specie di prova prima di tornare alla normalità, e quindi c’è da attendere la data che non sarà a breve termine.  


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Corrireresport.it 2020 | Newsphere by AF themes.
P