13 Giugno 2024

Calcio a 5 B – Sporting Venafro, ultima trasferta stagionale: bianconeri ospiti del Celano.

3 min read

Fetta al tiro

Walter Primavera

Con la salvezza acquisita matematicamente da un lato e con la volontà di onorare al massimo il torneo cadetto, provando a chiudere al meglio il proprio percorso.

Per la penultima di regular season lo Sporting Venafro si proietta sulla trasferta marsicana sul parquet del Celano, con il Frosinone autentica rivelazione nel girone F della serie B di futsal. Gli abruzzesi, matricola per la categoria, sono al momento quarti a 38 punti, lo stesso bottino di Frosinone e Sulmona con cui si giocano un piazzamento playoff cui mira anche il Forio che insegue a tre lunghezze e, difficilmente, potrebbe ambire al miglior settimo posto considerando il percorso del Pontedera – chiamato anche a recuperare una partita – nel raggruppamento D.

Così, in una poule che già prima della sosta pasquale, aveva definito le sue tre promosse in A2 ora tutte le attenzioni sono sui tre piazzamenti playoff e su chi scenderà nei tornei regionali.

Sul primo fronte, lo Sporting Venafro potrà essere giudice dovendo sfidare, dopo il Celano, l’Amb Frosinone a fine mese al PalaPedemontana nell’ultima di regular season, ma, da parte sua, il trainer dei bianconeri Walter Primavera vuol guardare ad un appuntamento per volta.

«Ambedue le gare sono rilevanti per i nostri avversari che si giocano la posizione ed il platonico titolo di rivelazione del torneo – argomenta – ma in questo momento dobbiamo guardare con attenzione al Celano».

All’andata – era il 17 dicembre (poco più di quattro mesi fa cioè) – i venafrani dovettero cedere 6-4, dopo aver chiuso il primo tempo avanti 2-0. Tra i marsicani decisivi furono gli argentini Calvet e Rodriguez, autori rispettivamente di una tripletta ed una doppietta.

«La loro dorsale straniera è determinante per una squadra che dimostra una qual certa continuità. È un gruppo duttile che trae vantaggio dagli uno contro uno ed in casa può contare sul sostegno di un pubblico caloroso che riempie sempre il loro impianto».

Dalla loro, i venafrani non potranno contare sul capitano Zancanaro (squalificato), mentre, per il resto, sono tutti pronti a rispondere all’appello.

«Abbiamo dato vita ad una buona settimana di lavoro», aggiunge il tecnico. Che, giovedì sera, ha definito i dettagli in vista del match in quella che è ormai una costante: l’amichevole infrasettimanale con i cugini del Venafro Fc.

«Un modo per tenerci entrambi pronti ed avere stimoli maggiori in vista dei rispettivi impegni per migliorare le dinamiche del gioco e per far sì che la nostra stagione si concluda al meglio e ci possa lasciare dei sorrisi», aggiunge Primavera.

Che relativamente alla modalità tattica con cui affrontare gli abruzzesi è chiaro: «Dovremo fermare i loro riferimenti, ma molto dipenderà dall’andamento della contesa e dalle condizioni complessive e dalla gestione delle rotazioni. Loro, peraltro, a differenza del Frosinone che punta molto sulla fase del possesso, sono un team particolarmente estemporaneo, motivo in più per prestare maggiore attenzione».

In contemporanea con tutti gli altri confronti del turno – eccezion fatta per Ortona-Napoli anticipata al venerdì sera alle ore 19 – il match a Celano dello Sporting Venafro prenderà le mosse alle ore 16 di sabato 22 aprile con direzione di gara affidata a Marco Liuni di Roma 2 e Matteo Berghella di Lanciano, mentre quale cronometrista è stato designato Michele Romeo di Roma 2.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso