23 Giugno 2024

Calcio a 5 B – Sporting Venafro: al PalaPedemontana una sola prospettiva contro la Junior Domitia

3 min read

Walter Primavera

Una primavera meteorologica da poco iniziata con dietro l’angolo, invece, quella da calendario. Ma, soprattutto, una primavera da futsal che vuol vivere appieno lo Sporting Venafro, determinato a dare uno stop alla serie di nove sconfitte consecutive che, dallo scorso 3 dicembre e ormai da tre mesi a questa parte, vede i bianconeri lontano dalla soddisfazione massima dei tre punti, materializzatasi – per l’ultima volta – il 26 novembre ad Acerra, sette giorni prima, invece, nello scenario del PalaPedemontana contro il Real Dem.

Così – a due settimane dall’ultimo confronto disputato (quello a Colleferro) – i bianconeri di mister Walter Primavera sono pronti ad ospitare una Junior Domitia quartultima della classe a quota dodici punti, quattro in meno dei bianconeri.

I campani reduci dallo stop interno con il Casagiove, nel turno precedente erano andati ad espugnare Alatri rifilando un 6-1 ad un Frosinone in piena zona playoff.

A differenza del recente passato, peraltro, i venafrani – dopo settimane e settimane di problematiche fisiche e di squalifica – arrivano alla contesa con un po’ tutti gli elementi a disposizione. L’unico assente sarà Vollucci, che deve scontare ancora un turno di stop, mentre, da un punto di vista fisico, non si segnalano particolari criticità.

«Con il rientro anche di Zancanaro e Felace – spiega alla vigilia il trainer Walter Primavera – cercheremo di mettere in mostra tutte le nostre potenzialità e provare a riannodare il filo dei tre punti nella circostanza».

All’andata – era il 12 novembre – i bianconeri si imposero 8-2 a Castel Volturno al termine di una gara comunque battagliata. «Il loro impianto non è semplice ed ha delle misure inusuali – aggiunge il tecnico venafrano – e noi eravamo anche senza Adriano Foglia squalificato. Fu un match particolarmente intricato».

Per un team che cerca di abbandonare la decima posizione in classifica, la stagione ha portato con sé più di un cambio a livello di guida tecnica con la conduzione del gruppo ora affidata al trainer dell’under 19 Bosco, chiamato, nella circostanza, a fare a meno di uno dei riferimenti del team, lo squalificato capitano Stefano Esposito, appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo l’espulsione figlia delle due ammonizioni rimediate contro il Casagiove.

«Senz’altro – aggiunge Primavera – loro vorranno riscattare l’ultimo stop, ma noi abbiamo tanta voglia di ritornare a fare punti. È da tanto, troppo tempo, che non vinciamo e, nel girone di ritorno, ancora non abbiamo ottenuto punti. Ritroviamo il nostro impianto ed un po’ tutto l’organico, pertanto la priorità è quella di trovare il bottino pieno per poi proiettarci sulla sfida sul campo della Real Dem con ulteriore carica. Queste per noi saranno gare rilevanti perché, nel mese di marzo, questa, la successiva trasferta a Montesilvano ed il confronto interno con i Leoni Acerra dovranno rappresentare le gare in grado di darci il giusto abbrivio in vista del rush finale di aprile ».

Nel primo sabato del mese di marzo, l’orario di inizio – al PalaPedemontana – tornerà ad essere quello canonico delle 16 con direttori di gara designati il barese Antonio Valentini ed il formiano Pierpaolo Calenzo. Cronometrista, invece, sarà il termolese Giuseppe Costrino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso