Direttore responsabile: Alfonso Sticca

SECONDO QUADRANGOLARE CITTA’ DI CAMPOBASSO, VINCE L’ACTIVE NETWORK.

4 min read
Condividi

OTTIMO SECONDO POSTO PER IL CLN CUS MOLISE CHE BATTE L’ACQUA E SAPONE

Va all’Active Network di mister David Ceppi il secondo quadrangolare Città di Campobasso, organizzato magistralmente dal Cus Molise, patrocinato dal comune del capoluogo e dalla regione Molise. La formazione laziale riesce ad avere la meglio sulla Tombesi ai calci di rigore (dopo lo 0-0 al 20’) e poi, sempre dal dischetto, supera i padroni di casa del Cln Cus Molise. Nel pomeriggio del Palaunimol a brillare è proprio la stella della formazione di casa che riesce a battere l’Acqua e Sapone guidata da Fausto Scarpitti (prossima all’esordio nel campionato di serie A contro la Sandro Abate ndr) che capitola 3-1. Gli abruzzesi chiudono la manifestazione al terzo posto davanti alla Tombesi. A dirigere i confronti sono stati Salvatore Griguolo e Nando Cornacchione. Cronometrista Marco Drago.

Active Network-Tombesi Ortona 0-0 al 20’   (7-6 (dcr)

Ad aprire il pomeriggio di grande futsal al Palaunimol sono le due formazioni protagoniste del prossimo torneo di A2. Davì crea subito due pericoli alla retroguardia della Tombesi senza però riuscire a finalizzare. La risposta degli abruzzesi porta la firma di Jamicic prima e Bordignon poi, Bellobuono si fa trovare pronto in entrambe le circostanze. Tocca poi a Fabiano Assad saggiare i riflessi dell’estremo laziale che non si fa sorprendere. E’ l’equilibrio a farla da padrone con nessuna delle due squadre che riesce a sbloccare il risultato. L’ultima chance capita sui piedi di Curri che a 20” dalla sirena spedisce la palla di poco al lato.  Sono così necessari i calci di rigore per decretare la squadra vincitrice del confronto. E il dischetto prima i ragazzi di Ceppi che si impongono grazie alle parate di Bellobuono su Jamicic e Masi.

Cln Cus Molise-Acqua e Sapone Futsal 3-1

Un grandissimo Circolo La Nebbia Cus Molise si impone sulla squadra di categoria superiore dimostrando maturità e carattere. La formazione di Sanginario è stata sempre sul pezzo chiudendo bene i varchi agli avversari che, dal canto loro, non sono riusciti ad essere concreti sotto porta. Per Di Stefano e compagni arriva così una meritatissima vittoria di prestigio che carica ulteriormente il gruppo in vista dell’inizio della stagione. Parte bene l’Acqua e Sapone con Coco Welington che offre a Gui, palla al lato. La risposta del Cln Cus è in un tiro del capitano Di Stefano parato da Mammarella. Tocca poi a Fetic andare alla conclusione dalla distanza, palla in corner. La squadra abruzzese la sblocca grazie ad un preciso calcio di punizione di Dudù con palla che si insacca all’incrocio. I padroni di casa non si scompongono e riequilibrano la contesa con Mauricio Paschoal che solo davanti a Mammarella non gli lascia scampo. Riequilibrate le sorti del confronto i molisani credono nella grande impresa. Barichello semina il panico nella retroguardia nerazzurra saltando tre avversari ma non trova per poco il bersaglio grosso. Tocca poi a Melfi assistere Di Stefano, Mammarella esce sui piedi del capitano e salva. L’Acqua e Sapone prova ad alzare il ritmo e Misael si vede negare dal palo la gioia del gol. Sull’altro fronte è Turek a provarci in contropiede, Mammarella c’è. E’ poi Calderolli a strappare applausi al pubblico presente con una rovesciata da playstation e sfera deviata in corner da uno strepitoso Roman. Il Cln Cus Molise vuole il sorpasso e il sesto fallo commesso dall’Acqua e Sapone consente a Barichello di presentarsi sul dischetto. Il talento brasiliano non sbaglia e porta avanti i suoi. A questo punto Scarpitti opta per il portiere di movimento e i padroni di casa, approfittando del gioco a 5 avversario, portano a tre le marcature con Turek che ruba palla in pressione e deposita in fondo alla porta sguarnita. Applausi a scena aperta a fine gara per il Cln Cus Molise che ha dimostrato di essere in palla contro una squadra di categoria superiore.

Acqua e Sapone-Tombesi 5-0

Nella finale per il terzo e quarto posto c’è il riscatto dell’Acqua e Sapone che non lascia scampo alla Tombesi. Apre le marcature Coco Wellington con un sinistro da cineteca. Gli abruzzesi hanno subito la chance per raddoppiare ma la conclusione di Fetic dalla distanza viene deviata in angolo. Il raddoppio è opera proprio di Fetic che concretizza un bell’assist di Calderolli. La formazione nerazzurra allunga ancora con Misael che supera di giustezza Pieragostino in uscita. Scarpitti cambia qualcosa e concede minuti anche all’ex Mambella tra i pali e al giovane Patricelli che bagna il suo esordio in prima squadra con il gol dopo 15” dal suo ingresso in campo e fa 4-0 servito da Fusari. Nel finale esordi nerazzurri anche per La Bella, suo l’assist per il 5-0 di Misael e di Fior in porta. L’Acqua e Sapone chiude terza e si proietta alla prima sfida di campionato contro la Sandro Abate.

Cln Cus Molise-Active Network 1-1 al 20’ (4-6 dcr)

Nella finalissima del secondo quadrangolare Città di Campobasso è l’equilibrio a farla da padrone. L’Active passa subito in vantaggio con Curri ma il Cln Cus Molise da grande squadra non si demoralizza, anzi. Melfi prima e Barichello poi (con una gran conclusione al volo) creano pericoli alla retroguardia laziale. Ed è proprio il numero ventiquattro di casa a fare 1-1 con un gol da cineteca e palla che si insacca sotto la traversa. La sfida prosegue con le due squadre che si affrontano a viso aperto ma non riescono a trovare la via del gol. Servono così nuovamente i tiri dal dischetto per decretare la vincitrice del torneo. E il dischetto arride al quintetto di Ceppi per l’errore commesso da Debetio. Vince l’Active Network ma il Circolo La Nebbia Cus Molise esce da imbattuto (nei tempi regolamentari) e soprattutto tra gli applausi dei suoi tifosi. La strada intrapresa è quella giusta.

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P