Direttore responsabile: Alfonso Sticca

L’incubo del Termoli 1920 tra classifica deficitaria e guai societari. Tifosi nostalgici: “C’era una volta il Cannarsa tutto esaurito”

2 min read
Condividi

 

“Dobbiamo essere ambiziosi e pensare alla Serie D”. Sono passati soltanto pochi mesi dagli ultimi, verrebbe da dire ennesimi, appelli rivolti dalla società del Termoli Calcio. Il destinatario, ferito, è il pubblico, che ora osserva con rinnovato scetticismo alle vicende che si susseguono. Tradito ancora, osserva da lontano le gesta di una squadra decimata e traballante in Eccellenza. Dell’ennesimo progetto targato Di Girolamo – numeri alla mano – sono rimaste solo le briciole. La squadra zoppica vistosamente, costretta a salutare l’allenatore Rufini per poi perdere i pezzi più pregiati dell’ organico. Un declino divenuto marcato con l’approdo in zona playout e le goleade, cocenti, prese da Vairano, Venafro e Pietramontecorvino.

Il tifo, come detto, se ne sta in disparte. Non ha mai amato Castelluccio e non si è lasciato trasportare da Di Girolamo. E’ gelido ai richiami, passivo. E ha tutte le ragioni per esserlo. Si osservano i risultati del Termoli 2016 che ben si comporta in Promozione e, di tanto in tanto, si sfoglia l’album dei ricordi. “Accettare tutto questo è difficile – si legge a più riprese – il Cannarsa tutto esaurito lo abbiamo rimosso? Negli anni novanta, e precedentemente, venivano squadre importanti come Taranto, Brindisi, Martina Franca, Nardò, Nocerina, Benevento. C’era la legge del Cannarsa

: qui non si passava”. “Sarebbe bello rivivere quelle emozioni – è l’auspicio più gettonato tra i commenti del tifo – ma non sembrano esserci i presupposti per tornare in alto. Non ci resta che sfogliare l’album, lo stadio vuoto sembra un prassi. C’era un tempo, però, in cui era davvero il fulcro delle nostre domeniche”.

Inevitabile uno sguardo al futuro più imminente, che crea apprensione. “Ammettiamo che con un miracolo si riesca a conservare l’Eccellenza: cosa cambia? A cosa servirebbe?”. La sintesi del calcio termolese negli ultimi anni è tutta in questi interrogativi.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P