LA MOLISANA MAGNOLIA, SARÀ UN WEEKEND SENZA GARE PER LE FORMAZIONI DI A1 E B.

Condividi

La prima squadra tornata all’opera. Per la formazione di serie B, rinviato, su richiesta delle abruzzesi, il match con Roseto.

Zala Šrot tra le dodici della Slovenia per la gara di qualificazione contro la Turchia. Domenica c’è l’Albania

Sarà un weekend senza impegni agonistici quello che si vivrà nell’universo La Molisana Magnolia Campobasso.

Se, da calendario, la formazione di A1 era già a conoscenza della sosta legata alle qualificazioni per gli Europei del 2023 di Slovenia e Israele, il team di serie B – originariamente chiamato alla sfida interna col Roseto nel secondo sabato di novembre – ha visto rinviare un altro match dopo quello di sabato scorso a Terni (gara sposta al prossimo 11 dicembre). Stavolta a chiedere il differimento della contesa la formazione abruzzese per problematiche di carattere organizzativo con la gara che sarà recuperata in infrasettimanale il prossimo 15 dicembre con palla a due alle ore 18.30 per quello che sarà un ultimo mese del 2021 molto intenso per i #fiorellinidacciaio di coach Franco Ghilardi.

ALL’OPERA Giovedì pomeriggio, intanto, dopo quattro giorni di break concessi dallo staff tecnico in concomitanza con la sosta della massima serie, ha ripreso ad allenarsi la prima squadra. Il gruppo della serie A1 affidato alle cure di coach Mimmo Sabatelli si è pero ritrovato senza le lunghe Gray e Premasunac, che si riaggregheranno alle rossoblù solo la prossima settimana. Per i #fioridacciaio sedute sino a domenica. Poi, dopo un lunedì di riposo, martedì si riprenderà a lavorare in vista della prima delle tre gare del ciclo terribile cui sono chiamate le magnolie. Sabato 20 novembre, con palla a due alle ore 19, arriverà all’Arena la Reyer Venezia, formazione seconda della classe e chiamata a difendere in questo torneo lo scudetto conquistato la scorsa stagione. Nel proprio roster, le lagunari possono contare anche su un’ex campobassana come l’esterna Smorto.

DIMENSIONE CONTINENTALE Così, nel gruppo campobassano, l’unica a scendere sul parquet per una competizione ufficiale è stata Zala Šrot che, oltre all’inserimento nella short list, ha fatto il suo l’esordio nel palcoscenico continentale delle qualificazioni per gli Europei di Slovenia ed Israele del 2023. In patria nella capitale Lubiana, con la nazionale slovena, l’ala rossoblù ha fatto parte delle dodici scelte dal commissario tecnico Dikaioulakos per la sfida con la Turchia, vinta dalla nazionale ospite per 78-62. Nella circostanza, però, nessun minuto sul parquet per il prospetto del club rossoblù. Domenica – per la giocatrice balcanica – ci sarà la possibilità di un’ulteriore esperienza, stavolta in Albania a Durazzo con palla a due alle ore 18 contro un’antagonista che, all’esordio, ha ceduto di schianto in Polonia (125-19).


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.