20 Giugno 2024

LA MOLISANA MAGNOLIA, #FIORIDACCIAIO DI SCENA A FAENZA PER UN ANTIPASTO DI A1

4 min read

Trimboli in entrata

         Partita speciale per Kunaiyi

Seconda uscita amichevole per il quintetto di coach Mimmo Sabatelli atteso dalla verifica di ulteriori peculiarità del gruppo

Alle 18 di domani le rossoblù impegnate sul parquet del PalaBubani. Partita da ex per la pivot Pallas Kunaiyi

Seconda uscita amichevole per La Molisana Magnolia Campobasso. Nel secondo sabato del mese di settembre, domani pomeriggio – palla a due alle ore 18 – il quintetto rossoblù sarà impegnato sul parquet del PalaBubani di Faenza conto il locale team per quello che sarà un antipasto di A1 (in regular season le due squadre si ritroveranno alla nona giornata con andata all’Arena il 26 novembre e ritorno in Romagna il 23 marzo).

Forti del successo di sabato scorso (90-53) sull’Umbertide, le rossoblù – con un’ulteriore settimana di lavoro nelle gambe – andranno ad affrontare un’avversaria che, nel primo scrimmage stagionale, ha avuto la meglio di nove (85-76) sul San Giovanni Valdarno.

SULLE ALI DI MARZIA Affidata all’ex trainer di Costa Masnaga Paolo Seletti, la formazione faentina ha nell’azzurra Marzia Tagliamento il proprio riferimento offensivo. L’asse play-pivot è quello formato dalle statunitensi Dixon e Booker, le due comunitarie, invece, sono la slovena Cvijanovic e la tedesca Brossman. Chiamata ad andare oltre gli infortuni delle ultime due stagioni la lunga Martina Spinelli. Un mix esplosivo, a tutti gli effetti, dove Federica Franceschelli rappresenta la linea di continuità ed Antonia Peresson una mina vagante al pari delle millennial che completano l’organico.

PARTITA DA EX Tra le campobassane vivrà delle sensazioni particolari senz’altro la pivot nigeriana Pallas Kunaiyi, ex di giornata. Per la totem del team rossoblù due stagioni vissute al PalaBubani che hanno contribuito a metterla in evidenza nel massimo torneo cestistico nazionale in rosa tanto da garantirle l’appellativo di ‘miss doppia doppia’ per il suo fatturato in termini di punti e rimbalzi.

VERIFICHE ULTERIORI In casa rossoblù, dopo un’ulteriore settimana di lavoro, il confronto in terra faentina sarà la giusta occasione per verificare quanto predisposto nell’ultimo periodo. Del resto, per i #fioridacciaio, poi si entrerà nelle fasi centrali della propria preparazione coi due quadrangolari in agenda. Il primo sarà quello ospitato il 16 e 17 settembre sul parquet amico dell’Arena, sede del sesto torneo ‘Campobasso nello sport’ con al via, oltre alle rossoblù, anche il Battipaglia di A1 dell’ex Valentina Bonasia ed i due team di A2 dell’Aran Cucine Panthers Roseto e del Basket Roma. Il successivo, invece, una settimana dopo, quello di Agropoli con le tre pari categoria Battipaglia, Oxygen Roma e Ragusa.

PAROLA AL COACH Da parte sua, coach Mimmo Sabatelli è molto chiaro circa modalità e stato d’animo con cui le sue saranno chiamate ad affrontare la contesa.

«Ce la vedremo contro una formazione che poi ritroveremo in campionato – argomenta – e sarà senz’altro un test differente dalla prima uscita. Dentro abbiamo lo spirito di chi sta portando avanti un buon lavoro e cerca di rendere ancora più salda la propria filosofia cestistica, sia a livello difensivo che offensivo. In particolare, mi piacerebbe vedere ancora più intensità difensiva e cercheremo di evitare alcuni errori commessi nella sfida contro Umbertide. Abbiamo messo dei mattoncini in più nel nostro edificio e voglio verificarne la solidità nella piena consapevolezza che si sta crescendo».

TRE AI BOX Sul versante fisico, il gruppo è in ascesa con solo tre elementi che proseguono nel lavoro differenziato e non saranno della contesa al PalaBubani: l’esterna statunitense Morrison, che ha accusato dei fastidi durante il match contro Umbertide e sta cercando di risolverli, l’ala dell’Ecuador Blanca Quiñonez, che sta completando il suo percorso di riabilitazione dopo l’intervento di pulizia al ginocchio, e la playmaker azzurra Emma Giacchetti, che si sta riportando in forma dopo le fatiche della lunga estate azzurra. Per il resto, invece, tutti gli altri dodici elementi del roster sono a disposizione e sono quelli che andranno a referto nella circostanza.

HAPPENING CITTADINO Intanto in serata, dalle 19, una piccola delegazione del team – il coach Mimmo Sabatelli, capitan Stefania Trimboli e l’ala Quiñonez – sarà protagonista nel centro storico cittadino.

Nello specifico, nel corso di un happening di buon augurio per le realtà sportive di vertice del panorama cittadino (saranno presenti anche i pallavolisti degli Spike Devils ed i giocatori di futsal del Cln Cus Molise), ci sarà spazio per un contatto diretto con i tifosi e la gente del capoluogo di regione.

TIRO A CANESTRO Un’ulteriore occasione di contatto coi supporter rossoblù ci sarà poi giovedì 14 settembre, dalle 19, presso la catena Intersport a Campobasso, che sarà partner del team anche per la stagione 2023/24. Nella circostanza, tutto il roster dei #fioridacciaio sarà impegnato all’esterno del punto vendita nell’evento di promozione ‘tiro a canestro’, occasione anche di invito e presentazione per il quadrangolare ‘Campobasso per lo sport’ previsto nel successivo fine settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso