GIUSEPPE IACOBUCCI ARBITRO MONDIALE A DOHA.

Condividi

Il molisano ha diretto nei campionati del mondo di padel in Qatar     

Sta per terminare l’avventura mondiale di Giuseppe Iacobucci che da metà novembre ha preso parte come direttore di gara alla quindicesima edizione del World Padel Championship in svolgimento a Doha. La convocazione extra lusso è giunta a pochi giorni dallo start della più importante kermesse al mondo e ha rappresentato la degna chiusura di un anno che per il molisano è stato da incorniciare. Iacobucci, infatti, dallo scorso gennaio, quasi ininterrottamente, è stato inserito nello staff arbitrale dei tornei di tennis più prestigiosi d’Europa risultando, non in una sola occasione, tra i più promettenti giudici di sedia del panorama arbitrale italiano (tra il 2018 e il 2020 ha pure diretto un paio di incontri di Coppa Davis e non si contano le presenze come giudice di linea in varie edizioni degli Internazionali BNL di Roma). Proprio questa altissima  considerazione da parte degli organismi internazionali, ha fruttato la convocazione a sorpresa seppur non proprio in linea con le aspettative del campobassano che è più attratto dai campi da tennis piuttosto che dai mini rettangoli del padel ed è lanciatissimo verso un futuro arbitrale nel grande Slam piuttosto che in quello del World Padel Tour. Al netto di ogni considerazione, Iacobucci non ha rifiutato l’occasione di arbitrare i top-players del padel mondiale tra cui Navarro e Lebron della fortissima Spagna e in Qatar ha diretto, come al solito, senza commettere errori ricambiando alla perfezione la fiducia concessagli dagli organismi internazionali e mostrando grande competenza e professionalità anche nello sport del momento. Medvedev, Nadal, Del Potro, Sinner sono solo alcuni dei top-players che Iacobucci ha diretto in passato e da questi giocatori high level del tennis, a quelli delle “gabbiette di vetro”, il passo è stato davvero breve. Da domani, però, chiusa la parentesi mediorientale di padel, inizierà per il giovane arbitro di Campobasso, l’attesa per la designazione più importante, quella che potrebbe portarlo a Wimbledon nella prossima estate.


Condividi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.