GIRO DI BOA AL CAMPIONATO ITALIANO WRC PER I PILOTI PROMOX GIUSEPPE TESTA E GABRIELE RECCHIUTI

2 min read
Condividi

Campionato Italiano WRC al giro di boa per i piloti PROMOX che si preparano ad affrontare la storica e ostica gara del Rally della Marca.

Il pilota molisano Giuseppe Testa, in progressione di ben due posizioni dopo l’ultima gara piemontese (si è attesta infatti al quinto posto assoluto del CI WRC e al secondo posto assoluto nel LOGISTICA UNO Rally Cup by MICHELIN), punterà senza esitazioni verso le piazze più alte della competizione trevigiana. Questa volta condividerà l’abitacolo con l’esperto navigatore Diego D’Herin.

Anche il giovane pilota bassomolisano Gabriele Recchiuti, forte dell’ottima prova allo scorso Rally d’Alba, dove conquista il primo posto come raggruppamento nel LOGISTICA UNO Rally CUP by MICHELIN e permane primo assoluto quale pilota Under 25 nel CI WRC, insieme all’insostituibile copilota Nicolò Lazzarini, punterà a consolidare l’ottimo trend intrapreso.

Immancabile menzione per il prezioso supporto tecnico della DELTA RALLY di Riccardo Cappato, che fornisce le performanti vetture ai nostri equipaggi targati Promox: la SKODA FABIA R5 per Giuseppe Testa e la PEUGEOT 208 Rally 4 per Gabriele Recchiuti. Non può mancare, inoltre, un ringraziamento e alle scuderie RO RACING e HAWK RACING per la gestione sportiva dei piloti.

Qualche breve cenno sulla gara, che partirà nel pomeriggio di venerdì 9 luglio con la prima Prova Speciale di MONTE CESEN e riprenderà il successivo sabato mattina con le tre Prove Speciali (MONTE TOMBA, MONTE CESEN e ARFANTA) ripetute 2 volte. Sette prove speciali equivalenti a ben 93 km di prove cronometrate per i 100 piloti iscritti alla gara veneta. Le premiazioni sono previste in serata in Piazza Aldo Moro a Conegliano.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.