Città di Campobasso, trionfa il Circolo La Nebbia Cus Molise. (galleria fotografica)

3 min read
Condividi

   (FOTO DI STEFANO SALIOLA)

E’ il Circolo La Nebbia Cus Molise a trionfare nel terzo quadrangolare Città di Campobasso  organizzato dal Cus Molise e patrocinato dalla regione Molise con in campo Napoli Futsal, Vis Gubbio e Tombesi Ortona.

La formazione di Sanginario strappa applausi e consensi fermando sullo 0-0 i campani protagonisti nella prossima serie A (superati poi 4-3 ai calci di rigore) e battendo poi in finale la Tombesi 3-1. Al di là dei risultati la kermesse è riuscita sotto tutti i punti di vista con l’assessore regionale Vincenzo Niro che ha presenziato alle premiazioni e sottolineato la bontà della manifestazione sportiva. Sul podio finale il Napoli Futsal che batte il Gubbio nella finale per il terzo e quarto posto.

Tombesi-Gubbio 3-1 – Partono forte gli umbri che colpiscono il palo con Leite. La risposta gialloverde è affidata a Masi, la sua conclusione è parata. La squadra abruzzese guidata da Di Vittorio passa in vantaggio grazie ad una giocata di Villaverde a destra, palla al centro e Iervolino non perdona per l’1-0 Tombesi. Il raddoppio è opera proprio del numero venti che indovina spazio e tempo e gonfia la rete. La Vis Gubbio non ci sta e accorcia le distanze con un tiro libero del suo capitano Wagner Leite. Dopo una conclusione di Chavez di poco fuori arriva il tris ancora ad opera di Iervolino.

Cln Cus Molise-Napoli 4-3 dopo i calci di rigore – Al cospetto di tanti campioni la formazione di casa fa un figurone chiudendo gli spazi in difesa e agendo in contropiede. Barichello va via a destra e mette al centro, Ruanzinho non arriva per questione di centimetri. I partenopei non ci stanno e Arillo chiama al grande intervento Tozarelli. E’ ancora Barichello a rendersi pericoloso senza però trovare il bersaglio grosso. Il Napoli fa valere la sua qualità e sfiora la marcatura con Fortino e Turemena, l’estremo difensore di casa è bravo a calare la saracinesca. Il quintetto di Basile ha in mano il pallino del gioco ma non riesce a sbloccare la contesa. All’ultimo istante, con il Cln Cus Molise che gioca a cinque, sul rilancio di Molitierno Arillo la spizza di testa ma colpisce una traversa clamorosa. Si va così ai calci di rigore. Dopo la rete di Luquinhas, Fortino si fa ipnotizzare da Tozarelli e Ruanzhino si vede parare la conclusione da Molitierno. Si prosegue con i gol di Turmena, Barichello, Alex, Debetio, Fernandinho e Di Stefano. Cln Cus Molise in finale.

Napoli-Gubbio 4-1 – La squadra di Basile cala il poker e si prende il terzo posto. Foglia (doppietta), Arillo e Turemena regalano il successo agli azzurri. Inutile per gli umbri il timbro di Piovesan.

Cln Cus Molise-Tombesi C5 3-1 – Una grande performance per i rossoblù che partono male incassando la rete di Villaverde assistito da Bordignon. Un tiro imparabile per Tozarelli ed è 0-1. La marcatura carica il Cln Cus Molise che impatta grazie ad una gran giocata di Barichello, bravissimo a ricevere palla, saltare il diretto controllore e spedire la sfera alle spalle di Berardi. Il raddoppio è  da applausi e porta la firma del classe 2003 Luquinhas. Il brasiliano riceve palla da Barichello, salta con un gioco di prestigio Iervolino, mette a sedere Berardi e firma il 2-1. Ruanzinho va ad un passo dal tris che arriva grazie a Barichello che dalla sua porta punisce il gioco a cinque degli abruzzesi. Il Cln Cus Molise conquista con pieno merito la vittoria nella kermesse di casa che ha fornito spunti davvero interessanti dal punto di vista tecnico.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.