16 Giugno 2024

Calcio Eccellenza – Real Guglionesi in cerca di riscatto contro l’Alto Casertano. Bomber Consolazio: «I tifosi la nostra forza»

2 min read

Dopo il ko con il Venafro e il pari nel derby di Campomarino, i neroverdi vogliono tornare a vincere per restare nelle zone alte della classifica.

GUGLIONESI. Dopo aver pareggiato con il Campomarino, la squadra neroverde affronterà nella quinta giornata, tra le mura amiche, l’Aurora Alto Casertano che condivide la vetta della classifica a punteggio pieno insieme al Città di Isernia. Sarà quindi un big-match tra due formazioni allestite per primeggiare e che vantano elementi di spessore. Da un lato Panico e Pettrone e dall’altro Sivilla e Consolazio, solo per citarne alcuni.

Bomber Consolazio, classe ’90, con oltre 200 gol in carriera, è un po’ l’uomo simbolo della formazione bassomolisana perché oltre ad aver militato con svariate squadre in Eccellenza abruzzese, pugliese e marchigiana, ha indossato per cinque stagioni la casacca del Real Guglionesi (dal 2016 fino al 2021) e quest’anno è tornato tra le fila neroverdi. «Ho trascorso svariate stagioni qui e la chiamata del Guglionesi quest’anno non potevo rifiutarla soprattutto perché mi hanno messo davanti un progetto ambizioso. Inoltre, è un ambiente dove sono stato bene, quindi è stato molto facile accettare questa richiesta. In Puglia sinceramente quest’anno era un po’ difficile rimanere perché c’erano cinque retrocessioni in un campionato dove si è passati da due gironi al girone unico; quindi, sarebbe stato un campionato un po’ di transito. Nonostante avessi molte richieste tra Puglia e Campania, insieme al mio procuratore abbiamo deciso di accettare».

L’attaccante ritorna sul pareggio contro il Campomarino: «Purtroppo da un paio di partite commettiamo qualche errore in fase difensiva e finalizziamo poco in avanti e qui la responsabilità è anche di chi come me ricopre il ruolo di attaccante. Chi ha assistito al match si sarà reso conto del divario quasi abissale perché abbiamo creato una mole di occasioni che non siamo riusciti a concretizzare, mentre noi abbiamo subito un tiro in porta e abbiamo preso gol. Purtroppo, era un derby sentito soprattutto dai tifosi, speriamo di rifarci domenica con l’Alto Casertano».

La squadra di Mancino è un avversario ostico che si affronta con la giusta grinta e determinazione: «E’ un’ottima squadra abbastanza organizzata-dice Consolazio- sarà dura per noi. Dal canto nostro non guardiamo l’avversario, affrontiamo tutte le partite con lo stesso piglio, noi vogliamo vincerle tutte quindi che si chiami Alto Casertano, Campomarino o Turris cambia ben poco perché l’obiettivo nostro è sempre lo stesso, quello di vincere. Noi stiamo lavorando bene e il nostro punto di forza è la tifoseria che è di altre categorie. Sono veramente uno spettacolo sia quando giochiamo in casa sia quando giochiamo in trasferta, loro sono davvero la nostra forza».

E’ presto per fare previsioni sulla lotta al vertice ma bomber Consolazio sostiene: «La società non ci ha mai detto di voler vincere, ma solo di disputare un ottimo campionato che quest’anno è molto combattuto perché non ci sono squadre materasso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso