20 Giugno 2024

Calcio Eccellenza – Non basta un grande Tipurlea a salvare la Cliternina dalla sconfitta con il CSD Sangro.

2 min read

CASTEL DI SANGRO

Il Castel Di Sangro con un gioco concreto mette a segno il colpaccio esterno.

Cliternina

CLITERNINA – CASTEL DI SANGRO 0 – 2

CLITERNINA: Tipurlea 8, Viselli 6.5, Sassano 6 (75’ Colonna 6), Travaglini 6, Di Lena sv (30’ Damato 6), Scarati 6.5, Viglietti 5.5 (65’ Aiello 6), Iannone 6.5, Tume 5.5 (28’ Graziaplena 6, 85’ Macera sv), Di Fortunato 7, De Cotiis 6 – All.. Scanzano Gianluca 6.5

CASTEL DI SANGRO: Pagnano 6.5, Ruggiero 6, Montuori 6.5, Bergmans 6.5, Landolfi 6, Scogliamiglio 6.5, Sorrettone 6 ( 55’ Sanchez 6), Sanna 6.5, Picozzi 7, Di Toro 7, Kokanzo 6 – All.. Bernardi Alberto 6.5

Reti: 84’ Picozzi rig., 90’+4’ Sanchez.

NUOVA CLITERNIA. Alla fine della contesa la squadra di Scanzano meritava il pari, il Castel Di Sangro poco appariscente ma più concreto porta a casa i tre punti. La Cliternina merita l’appellativo di squadra simpatia, gioca un calcio divertente, la regia di Di Fortunato mette ancora di più in evidenza il dominio del campo. Ma nel calcio vince chi segna, e la Cliternina quelle volte che si è presentata in area del Castel Di Sangro non è riuscita nell’intento di gonfiare la rete alle spalle del portiere Pagnano. Questa la sintesi di una gara dominata dalla Cliternina nei primi 20minuti, poi la squadra di Bernardi ha preso le misure e piano piano ha guadagnato campo. Nella prima parte della gara la bilancia pende per i ragazzi di Scanzano, ma è il Castel di Sangro a rendersi pericoloso con Kokanzo servito alla perfezione da Di Tora. La Cliternina potrebbe andare al riposo in vantaggio, ma Viglietti si fa ipnotizzare dal portiere Pagnano. Si torna in campo con un film già visto, gran corsa della Cliternina e un Castel Di Sangro sornione che aspetta il momento buono per colpire, ci prova in tante circostanze, ma il portiere Tipurlea mette in mostra tutta la sua reattività su almeno tre circostanze, tanto da far pensare a un pari già scritto nella prima parte della partita. Quando tutti si stavano rassegnando alla divisione della posta in palio, Picozzi si mette in proprio e costringe Scarati al fallo in area, rigore netto, lo stesso ex Agnonese si prende la responsabilità del tiro libero che non sbaglia. Nei minuti di recupero arriva anche il raddoppio, fa tutto Di Tora, Sanchez si ritrova la palla tra i piedi e in un rimbalzo fortunoso mette fuori causa il portiere Tipurlea.

OTTAVA GIORNATA GARE DEL 28/29 OTTOBRE

AURORA ALTO CASERTANO – CAMPOMARINO 3 – 2

CLITERNINA – CASTEL DI SANGRO 0 – 2

DIFESA GRANDE TERMOLI – S. PIETRO IN V. 1 – 1

SESTO CAMPANO – TURRIS 2 – 1

BOJANO – RIPALIMOSANI (domenica 14.30)

CITTA’ DI ISERNIA – REAL GUGLIONESI ( domenica ore 14.30)

O. AGNONESE – VIRTUS GIOIESE (domenica ore 15.00)

POL. FORTORE – US VENAFRO (domenica ore 15.00)

LA CLASSIFICA
Aurora Alto Casertano 24, Città Di Isernia 19, Castel di Sangro 16, Venafro 11, Pol. Fortore 11, Turris 11, Sesto Campano 11, Real Guglionesi 10,Calcio Virtus Gioiese 9, Olympia Agnonese 8, Ripalimosani 7, Cliternina 7, A. San Pietro in Valle 7, Bojano 5, Difesa Grande Termoli 6, Campomarino 5 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso