18 Giugno 2024

Calcio Eccellenza – Il Ripalimosani torna alla vittoria(doppio Guglielmi) in una gara condita da tante contestazioni.

2 min read

Il secondo rigore calciato da Guglielmi

                             La Cliternina contesta il rigore

RIPALIMOSANI – CLITERNINA 2 – 1

RIPALIMOSANI: Di Rienzo 5.5, Cristofaro 6, Colantuono 5.5, Di Lallo 6, Scudieri 7, Marinelli 6, Tizzazzi 6, Fazio 6, Guglielmi 7, Della Ventura 5.5, Scafa 6 (70’ Di Cillo sv) – All.: Antonio Bentivoglio 6

CLITERNINA: Tipurlea 7, Viselli 7.5, Amoroso 5 (43’ Salsano 6.5), Travaglini 6.5, Di Lena 6, Scarati 6, Vigliotti 6 (Tumè 6), Iannone 5.5, Magistro 5 (90’ Graziaplena sv), De Cotiis 6, Di Fortunato 7.5 – All.: Scanzano 6

Arbitro. Francesco Di Domenico (IS) – Assistenti: Andrea Mainolfi (CB) e Christian Colaneri (IS)

RETI: 42’ e 54’ Guglielmi rig. (RI), 47’ Salsano (CL)

RIPALIMOSANI. Alla fine di una contesa dove gli episodi sono riusciti a prevalere sul dominio del gioco, a vincere è stato il Ripalimosani. Tante le contestazioni, da una parte e dall’altra. La gara inizia con una Cliternina intraprendente, poi è uscito alla distanza il Ripalimosani che prima dello scadere della prima frazione di gioco legittima il vantaggio su calcio di rigore di Guglielmi, penalty concesso alla squadra ripese per fallo di Amoroso su Tizzani. Si torna negli spogliatoi con il vantaggio dei padroni di casa. Alla ripresa delle ostilità c’è il blitz della Cliternina che con un affondo sulla destra dell’ottimo Viselli, la palla perviene a Amororo che di dubbio petto spinge la palla in rete, l’arbitro si consulta a distanza con l’assistente e convalida il gol (da rivedere alla moviola che sicuramente non svelerà il dubbio). Dalla panchina e sul campo si scatenano una contestazione furiosa, a rimetterci un dirigente del Ripalimosani che viene espulso. Dopo un lungo stop, la gara torna a giocare: Guglielmi devia di testa la sfera sicuro del gol, ma non ha fatto i conti con Tipurlea che con la mano di richiamo devia la palla oltre la traversa. Il gol è rimandato di qualche minuto, perché lo stesso attaccante ripese gestisce la sfera in area, Scarati entra in modo scomposto e procura un altro penalty, che lo stesso Guglielmi si prende la responsabilità di battere e segnare. Raggiunto il vantaggio il Ripalimosani preferisce lasciare l’iniziativa alla Cliternina attuando il gioco di attesa e di rimessa, la squadra di Scanzano mantiene il possesso palla ma non riesce a rendersi pericoloso, solo nei minuti di recuperi arrivano due pericoli per il portiere Di Rienzo, il primo dalla lunga distanza di Tumè: palla di poco a lato. E poi sul tiro di Viselli, Graziaplena ci mette lo zampino, la palla prende una traiettoria strana e si va a stampare sul legno. E’ l’ultima emozione della partita, poi il triplice fischio del direttore di gara dell’ottimo Di Domenico.

 

SETTIMA GIORNATA

San Pietro in Valle – Citta’ di Isernia

Calcio Virtus Gioiese – Pol. Fortore 0 – 1 (Baratta)

Campomarino – Bojano 1 – 0 ( Scarano)

Castel di Sangro – Sesto Campano 1 – 0 (Di Tora)

Real Guglionesi – Olympia Agnonese

Ripalimosani – Cliternina 2 – 1 (2 Guglielmi rig. RI; Amoroso CL)

Turris – Difesa Grande Termoli

US Venafro – A. Alto Casertano

LA CLASSIFICA
Città Di Isernia 18, Aurora Alto Casertano 18, Castel di Sangro 13, Venafro 11, Pol. Fortore 11,  Real Guglionesi 10, Sesto Campano 8, Calcio Virtus Gioiese 9, Turris 8, Ripalimosani 7, Cliternina 7,Campomarino 5, Bojano 5, Difesa Grande Termoli 5, A. San Pietro in Valle 5, Olympia Agnonese 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso