18 Maggio 2024

Calcio Eccellenza – Campomarino, prima vittoria sul suono del gong con Scarano. Delusione in casa Bojano.

2 min read

IL CAMPOMARINO

                               IL BOJANO

CAMPOMARINO – BOJANO 1 – 0

CAMPOMARINO: Palossi, Di Lella, Mascilongo, Gargiulo (75’ Camara), La Torre, De Santis, Cacchione, Falco (79’ Gonzales), Frazzano,Montechiari (58’ Scarano), Testa – All.: Basso D’Onofrio

BOJANO: Borreca, Colalillo (40’ D’Angelo), Drini, Gomez, Tangini, Tsiligk, D’Elia (80’ Di Nucci), Tasillo, Perrella, Barbati (46’ D’Antoni), Diallo (65’ Anchaba) – All.: Savino Iannuruberto

Arbitro. Corbo Federico (TE) – Assistenti: Vincenzo Griguoli e Gian Marco Meo (IS)

Rete. 90’+3’ Scarano.

CAMPOMARINO. Con l’acqua alla gol i ragazzi di Basso D’Onofrio hanno dato tutto pur di togliersi dagli impicci dell’ultima posizione, così in extra time trovano il gol che porta un po’ di serenità nello spogliatoio. Serenità che toglie al Bojano che aveva creduto di portare a casa almeno il punto. La gara inizia con il Campomarino che parte a testa bassa, tanto da farsi vedere subito con Falco che con un piattone cerca lo specchio della porta senza riuscirci. Poi è la volta di Cacchione che con una conclusione a volo impegna il portiere Borreca. Si assiste ad un monologo dei ragazzi di Basso D’Onofrio, che non molla la presa, ma i tentativi di Montechiari a tu per tu con il portiere non riesce a spingere la sfera in rete. L’ultimo tentativo della squadra adriatica è nei piedi di Falco, centrocampista dedito al gol, ma il suo tiro si perde alto sul fondo. E’ l’ultima azione degna di nota della prima frazione di gioco. Si torna in campo è il film non cambia, è sempre il Campomarino a fare la gara, Cacchione ci prova tre volte la via del gol in dodici giri di lancette, ma senza riuscirci. Dopo i tentativi dell’attaccante è la volta di Frazzano, ma il risultato è sempre lo stesso, la sfera si perde sul fondo. Si attende la risposta del Bojano che arriva con Perrella, ma il portiere Palossi è attento. Dopo qualche minuto Cacchione vede libero Falco, palla a quest’ultimo ma il suo tentativo non è dei migliori. I minuti scorrono veloci, Cacchione ci prova con un diagonale, ma Borreca c’è. I minuti finali sembra un duello tra l’attaccante del Campomarino e il portiere del Bojano, ma la sfera non ne vuole sapere di entrare in porta, quando sul suono del gong arriva il gol di Scarano che libera la tensione in casa della squadra adriatica.

SETTIMA GIORNATA

San Pietro in Valle – Citta’ di Isernia

Calcio Virtus Gioiese – Pol. Fortore 0 – 1 (Baratta)

Campomarino – Bojano 1 – 0 ( Scarano)

Castel di Sangro – Sesto Campano 1 – 0 (Di Tora)

Real Guglionesi – Olympia Agnonese

Ripalimosani – Cliternina 2 – 1 (2 Guglielmi rig. RI; Amoroso CL)

Turris – Difesa Grande Termoli

US Venafro – A. Alto Casertano

LA CLASSIFICA
Città Di Isernia 18, Aurora Alto Casertano 18, Castel di Sangro 13, Venafro 11, Pol. Fortore 11,  Real Guglionesi 10,  Calcio Virtus Gioiese 9, Sesto Campano 8, Turris 8, Ripalimosani 7, Cliternina 7,Campomarino 5, Bojano 5, Difesa Grande Termoli 5, A. San Pietro in Valle 5, Olympia Agnonese 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso