Calcio Eccellenza Abruzzo. Nella 1^ Giornata fanno festa Chieti e L’Aquila

2 min read
Condividi

Stop casalingo dell’Avezzano dalla giovane R.C. Angolana

I RISULTATI DELLA 1^ GIORNATA

AVEZZANO – RENATO CURI A.       1 – 1

CHIETI – LANCIANO                           5 – 1

L’AQUILA 1927 – IL DELFINO F.     2 – o

La prima giornata della nuova e ridisegnata Eccellenza Abruzzese di calcio parte con il botto e quello più grande è senza dubbio quello del Chieti che, allo stadio Angelini, dispone a proprio piacimento di un Lanciano non certo irresistibile. I neroverdi, ridisegnati nell’organico dal DS molisano Tonino Paciarella, hanno fatto un sol boccone dei cugini frentani, assai poco in partita. Alla fine il risultato finale di 5 a 1 la dice tutta sulla solidità della compagine teatina che ha fatto una campagna acquisti a dir poco stellare, visto che puo’ avvalersi nelle proprie fila delle prestazioni di calciatori del calibro del difensore Antonio Aquilanti, che vanta un passato di tutto rispetto in serie B, cui si è aggiunto il talentuoso Verna che farebbe la differenza anche in categorie superiori! Prima doppietta della nuova edizione del torneo per bomber Galli, le altre reti portano le firma di Fabrizi (nella foto), che ha anche realizzato il primo gol della ripartenza, Rodia e Spadafora, mentre per gli ospiti Imperatrice aveva accorciato solo momentaneamente le distanze. Che dire del Lanciano: nuovi innesti societari e nuovi innesti tecnici non hanno inciso più di tanto!

Nella gara tra le due ex capoliste dell’archiviato torneo, entrambe imbattute, la spunta l’Aquila che con punteggio inglese si impone alla Delfino Flacco Porto di Pescara. A decidere il match è stata una doppietta del solito Stefano Micciché (nella foto), con un penalty trasformato nel finale della prima frazione di gioco, bissato dalla rete realizzata a metà ripresa. Non hanno affatto sfigurato i pescaresi contro una compagine costruita e ricostruita per il salto di categoria. La sorpresa della giornata è arrivata dallo Stadio dei Marsi dove il super favorito Avezzano si è fatto imporre il pari dalla giovane Renato Curi Angolana, con gli ospiti che erano addirittura passati in vantaggio al 43’ del primo tempo con una rete di Casati. I marsicani hanno evitato la sconfitta solo grazie ad un’autorete di Mucciante che ha deviato nella propria porta un traversone di Pendenza, quando alla fine della contesa mancavano soli 7 muniti e con gli angolani rimasti con un uomo in meno per l’espulsione di Di Renzo, subito dopo la rete del pareggio biancoverde. Ha osservato il suo primo turno di riposo il Capistrello.

                                                                                                                                                           Ciang

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.