Calcio a 5 Serie B. La Chaminade pareggia con il Mirto, vietato sbagliare con il Barletta

2 min read
Condividi

Per la Chaminade ora la salvezza passa nel doppio confronto con il Barletta 

CHAMINADE  – MIRTO 2-2 (1 -1)

CHAMINADE: Di Camillo Federico , Pietra, Evangelista, Bozza, Di Camillo Florindo,  Di Nunzio Antonio, Di Nunzio Davide, Fieramosca,  De Nisco, Gallo, Salvatore, Sanneh. Allenatore: Cavaliere

MIRTO: Capristo, Tosto, Librandi, Bisciglia, Deluca, Schiavelli, Pace, Benenatia, De Vincenti, Cosentino. Allenatore: Russo

Arbitri: Giannelli Sezione di Bari, La Forgia Sezione di Molfetta; cronometrista Miglione Sezione di Termoli

Reti: 9″09 Salvatore (CCB) , 14″36  Schiavelli (M) , 11″24 Beninati (M) , 12″8 De Nisco (CCB)

La Chaminade pareggia 2-2 contro il Mirto, per l’ultima gara della regular season. Calabresi in Molise già salvi, padroni di casa ancora ultimi in classifica con l’obbligo di vincere il doppio recupero con il Barletta per sperare nella salvezza. Per i padroni di casa sugli spalti per squalifica Ciampitti, ancora out per infortunio Resciniti. Dopo un giro di lancette Cosentino ruba palla a De Nisco il suo tiro è potente ma Federico Di Camillo salva i suoi. Il numero uno della Chaminade è decisivo un minuto più tardi su De Luca libero di girarsi e tirare. I padroni di casa rispondono con una conclusione pericolosa di Evangelista, fuori di poco sopra la traversa. La Chaminade passa al decimo con capitan Antonio Di Nunzio lancia Salvatore che supera Bisciglia e di sinistro fa 1-0. Davide Di Nunzio ha l’opportunità del raddoppio, questa volta il numero uno dei calabresi chiude bene lo specchio della porta. Il Mirto arriva al pareggio con una conclusione defilata di Schiavelli, 1-1 il parziale. Sul finire di primo tempo prima Evangelista e poi De Nisco si rendono pericolosi, le loro conclusioni si spegnono sul fondo. Nella ripresa i padroni di casa faticano a costruire azioni pericolose. Il Mirto vicino al raddoppio con Cosentino per Pace, Salvatore sulla linea evita la rete del vantaggio.

Ancora il Mirto (nella foto a lato) pericoloso con un doppio tentativo di Benenati, Federico Di Camillo salva ancora i suoi. Assist di Evangelista per Antonio Di Nunzio che in scivolata non ci arriva di un soffio.  Goal mangiato goal subito: tacco fortuito di De Vincenti sinistro di Beninati per il vantaggio del Mirto. La Chami risponde subito con la rete del pareggio con De Nisco  ben servito da Davide Di Nunzio, 2-2 il parziale. Espulso Cosentino per fallo su Davide Di Nunzio sesta scorrettezza per il Mirto e tiro libero per la Chami. Il centrale dei rossoblù si incarica anche della battuta Bisciglia a venti secondi dalla sirena indovina il tiro e chiude i giochi sul 2-2. Nota positiva di giornata il primo punto interno stagionale. Per la Chaminade il campionato non si ferma, in calendario il doppio recupero contro il Barletta.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.