Calcio a 5 Serie A – Cln Cus Molise, domani il recupero con la Tombesi.

2 min read
Condividi

Sanginario: “E’ una delle sfide più difficili che poteva presentarci il campionato”

Si torna finalmente in campo a lottare per la conquista dei tre punti. Domani pomeriggio, mercoledì 6 gennaio, il Circolo La Nebbia Cus Molise giocherà la sua prima gara del 2021 e lo farà sul campo di una delle favorite alla vittoria finale, la Tombesi Ortona. Il match è valido come recupero della sesta giornata, rinviata lo scorso 21 novembre a causa della pandemia. I ragazzi di Sanginario tornano a disputare un match ufficiale a distanza di molto tempo con l’ultima sfida giocata che risale al 14 novembre (vittoria al Palauimol contro il Cobà) e lo fanno con il chiaro intento di riprendere la marcia, consapevoli delle difficoltà che andranno ad incontrare ma anche delle proprie qualità. La squadra ha preparato nel migliore dei modi il confronto che aprirà il nuovo anno e cercherà in Abruzzo i primi punti del mese di gennaio. Mese che si preannuncia intenso di appuntamenti con il 9 la sfida interna contro la Vis Gubbio attualmente terza in graduatoria. Due partite ravvicinate, dunque, assai importanti per il prosieguo del torneo come conferma lo stesso allenatore biancorosso. “Le sensazioni in vista della ripresa sono positive – afferma Sanginario alla vigilia del confronto – anche gli ultimi ragazzi contagiati dal covid sono risultati negativi e quindi il gruppo è al completo. Questa è sicuramente la notizia più bella che possiamo avere. Siamo fiduciosi e speriamo di continuare sulla strada intrapresa prima della sosta forzata”.

Gennaio mese ricco di appuntamenti. Dopo la Tombesi ci sarà il Gubbio in casa: una doppia sfida importante per il vostro campionato.

“Partiamo con una delle sfide più impegnative del campionato. Andremo ad affrontare una squadra, la Tombesi, che è eletta per la vittoria finale del torneo. La troviamo in salute, viene da successi consecutivi contro Pistoia, Capurso ma soprattutto Manfredonia battuto a domicilio. Risultati che confermano quanto la formazione di Ortona sia in grado di lottare per obiettivi importanti in questo campionato. Poi il 9 ospiteremo il Gubbio. Quindi nell’arco di tre giorni avremo di fronte la seconda e la terza in classifica. Dopo queste due gare capiremo anche che tipo di campionato potremo fare”.

Mercato aperto, quali le novità che dobbiamo attenderci?

“In uscita abbiamo salutato Cornacchione che è andato via e a causa di infortuni abbiamo fuori Melfi e Iacovino per un po’ di tempo. Mentre come portiere è rientrato Alfredo Badodi, per gli altri stiamo lavorando sul mercato in maniera decisa. Cerchiamo un formato italiano o un ragazzo italiano, possibilmente mancino. Abbiamo attivato tutte le conoscenze che abbiamo e ci auguriamo a breve di poter chiudere qualche trattativa”.

Arbitri – A dirigere la contesa di Ortona saranno Intoppa e Ribaudo di Roma 2. Il crono sarà il signor Gerardi di Pescara.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Corrireresport.it 2020 | Newsphere by AF themes.
P