CALCIO A 5 Seria A2 – Cln Cus Molise, il punto con mister Sanginario: “Ci attende un finale di stagione intenso”.

2 min read
Condividi

Il tecnico guarda con positività i prossimi impegni della propria squadra.

Un cammino fatto di ottime prestazioni e grandi risultati. Il Circolo La Nebbia Cus Molise è stato assoluto protagonista fino ad ora nel girone C di serie A2. La squadra del capoluogo ha conquistato uno storico pass per la Final Eight di Coppa Italia ed è piena zona playoff, al terzo posto in classifica generale. Abbiamo approfittato della sosta del torneo per fare il punto con il tecnico Marco Sanginario.“Siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa – spiega – Ci apprestiamo a vivere il mese finale concentrati, con il giusto atteggiamento sperando innanzitutto di onorare la competizione tricolore perché per noi è un traguardo storico. Lo abbiamo fatto in serie B, lo facciamo in A2, dando quindi continuità  alla nostra presenza in quella che è un’importante competizione nazionale. Poi ci sono le ultime tre partite di campionato nelle quali ci giocheremo l’accesso ai playoff. In questo periodo si raccolgo i frutti dei sacrifici fatti nell’arco della stagione. Questo lo abbiamo detto anche ai ragazzi, speriamo di riuscire a toglierci ancora delle belle soddisfazioni”.

Si sta vivendo una stagione particolare segnata dalla pandemia. I numerosi stop non hanno influito più di tanto sul vostro rendimento che è stato al di sopra delle aspettative di inizio stagione.

“E’ anche vero che ci eravamo abituati bene almeno nel girone di andata. Sapevamo però di avere una rosa corta che non ci avrebbe consentito poi di andare a gestire un periodo di campionato molto intenso dovuto a delle soste. In un mese e mezzo abbiamo fatto tantissime partite molte delle quali infrasettimanali e questo lo abbiamo pagato. L’attuale sosta è per noi salutare, stiamo cercando di recuperare tutti i ragazzi infortunati. L’auspicio è quello di poter contare su tutti i componenti della rosa per il 10 aprile”.

Per quanto concerne il campionato, cosa le è piaciuto di più della sua squadra?

“Della mia squadra mi è piaciuto l’atteggiamento iniziale, quello che abbiamo avuto durante la preparazione e per tutto il girone di andata. Poi, nonostante abbiamo accusato un forte calo numerico e di concentrazione, siamo stati bravi ad attutire i colpi quando siamo stati incudine e vincere le partite importanti. Quando dicevo che la partita importante era anche quella contro il Castelfidardo non mi sbagliavo. Abbiamo visto che probabilmente proprio il Castelfidardo potrà decidere il  campionato in quanto ha fermato il Futsal Cobà. La cosa che m piace sottolineare è che stiamo vivendo un periodo di emergenza sanitaria che non ci fa godere al massimo questo splendido campionato nel quale tutte le partite sono indecifrabili, si può vincere e perdere con qualsiasi avversaria. Credo che se ci fosse stato il pubblico sarebbe stato veramente un anno da incorniciare”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.