29 Gennaio 2023

Calcio a 5 – Cln Cus Molise, all’under 19 non basta il cuore. Il Futsal Pescara vince al Palaunimol e va avanti in coppa Italia

3 min read

Il Cln Cus Molise Under 19

CLN CUS MOLISE  6 – PESCARA 7 (2-2 primo tempo)

Cln Cus Molise: Polisena, Lenoci, Ferrara, Migliorini, Minervini, Serrecchia, Spina, Lucas, Mariano, Leccese, Patriarchi, Piscitelli. All. Di Stefano.

Futsal Pescara: Biancofiore, Valloreia, Segamiglio, Rossetti, Prospero, Picco, Fatiguso, Di Marco, Ricci, Giancaterino, Cappello, Soccio, Biancofiore. All. Di Eugenio. Ferrara,

Arbitro: Sallese di Vasto. Crono: Bornaschella di Isernia.

Marcatori: Fatiguso (2), Lenoci, Lucas pt; Di Marco (2), Giancaterino, Spina (aut.), Prospero, Ferrara, Lucas (2), tl, Lenoci st.

Note: ammoniti Lenoci, Spina, Lucas, Picco. Espulso per doppia ammonizione Spina.

 

Non basta una grande rimonta al Cln Cus Molise under 19 per superare il secondo turno preliminare di coppa Italia. Al Palaunimol fa festa il Futsal Pescara che va avanti 7-2 prima di subire il ritorno dei padroni di casa. Rimonta che si ferma sul 7-6. Nel finale i molisani hanno anche la palla del pareggio ma la difesa ospite si salva.

La cronaca – Partono forte i biancocelesti: Fatiguso ruba palla in pressione e solo davanti a Polisena non sbaglia. La reazione del Cln Cus Molise è immediata: conclusione di Lenoci che la difesa del Pescara respinge. E’ poi Ferrara a non trovare il pallone sull’assist di Lenoci. I locali non ci stanno ad ammainare bandiera bianca e Migliorini, con un tiro velenoso, mette i brividi alla retroguardia ospite, sfera fuori di nulla. Il Pescara è cinico, Fatiguso recupera palla e infila in fondo al sacco lo 0-2. Incassato il secondo gol i campobassani reagiscono. Lucas riceve palla spalle alla porta, si gira e tira, conclusione deviata in angolo. Poi Lenoci si incunea in area di rigore e viene atterrato da Ricci. Per Sallese è rigore. Dal dischetto va lo stesso giocatore in con la maglia numero 12 che non sbaglia e accorcia le distanze. Gli uomini di Di Stefano ci credono e dopo una conclusione di Spina fuori bersaglio, riequilibrano il confronto grazie alla zampata vincente di Lucas. Nel finale di primo tempo lo stesso brasiliano si muove bene spalle alla porta ma l’estremo difensore abruzzese si oppone. Con il risultato di parità si va negli spogliatoi. Nella ripresa il Futsal Pescara trova il nuovo vantaggio con un tiro dalla distanza di Di Marco. Poi Lucas vede la traversa negargli la rete del pareggio. Giancaterino arrotonda ulteriormente il risultato per i biancocelesti firmando il 2-4. Il Cln Cus Molise accusa il colpo. Lucas prima e Lenoci poi cercano di fare breccia nella difesa abruzzese senza fortuna. Di contro gli uomini di Di Eugenio allungano ulteriormente con un tiro di Prospero deviato da Spina nella sua porta. Poco dopo Cappello serve Prospero che batte ancora Polisena. Dopo un palo di Picco è Di Marco a firmare il 2-7. Emozioni finite? Neanche per sogno. Il Futsal Pescara raggiunge il bonus falli e il Cus Molise, ferito nell’orgoglio, ne approfitta. Gli uomini di Antonio Di Stefano avviano una grande rimonta.   Dopo un tiro libero parato da Biancofiore a Lucas, Ferrara trova la terza rete per i locali. L’espulsione di Spina (doppia ammonizione) costringe i rossoblù all’inferiorità numerica. Proprio con l’uomo in meno Lucas realizza il tiro libero del 4-7. Lo stesso capitano rossoblù, sempre da tiro libero fa 5-7. Lenoci in percussione porta a meno uno il Cln Cus Molise che poi ha una clamorosa chance per impattare ma Biancofiore intercetta la conclusione praticamente sulla linea di porta. Alla fine il Futsal Pescara fa festa, il Cln Cus Molise recrimina per il blackout di inizio ripresa e si proietta alla ripresa del campionato l’8 gennaio a Ortona contro la Tombesi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.