18 Giugno 2024

Calcio a 5 A2 E. – Cln Cus Molise, a Roma per il riscatto. Mariano: “Bisogna invertire la rotta”

2 min read

Cancellare lo zero dalla casella delle vittorie e dei punti conquistati. E’ questo l’obiettivo del Circolo La Nebbia Cus Molise atteso domani alle 18 dalla Roma Calcio a 5 per la terza giornata di serie A2 élite. La squadra del capoluogo, reduce dalla sconfitta beffa contro il Canosa deve invertire la rotta. A presentare la sfida con i giallorossi è il portiere Luca Mariano.

Vi aspetta una gara difficile contro una squadra esperta. Servirà grande determinazione per portare via i tre punti.

Andiamo ad affrontare una squadra ben organizzata in un campo davvero ostico per noi. Ci vorrà tanto lavoro di squadra più che determinazione per uscire con i tre punti dal Palatorrino. Noi ce la metteremo tutta per riuscire a cancellare lo zero nella casella dei punti”.

Facendo un passo indietro, sabato scorso contro il Canosa avevate la gara in pugno, poi cosa è successo?

Contro il Canosa abbiamo avuto un grande inizio andando in vantaggio 3-0. Poi c’è stato un calo da parte nostra e non siamo riusciti a gestire il vantaggio come avremmo dovuto. Se fossimo riusciti a fare un gol quando loro hanno schierato il portiere di movimento, probabilmente avremmo chiuso il discorso rendendo vano ogni loro tentativo di rientrare. Purtroppo non siamo riusciti nell’intento e la beffa è arrivata nel finale, Peccato. Quanto successo sabato scorso ci insegna che non bisogna dare mai nulla per scontato e tenere alta la concentrazione fino alla sirena finale”.

Un vero peccato perché i primi tre punti erano alla portata. E’ così?

Siamo molto dispiaciuti per aver gettato alle ortiche una grande occasione di muovere la classifica e conquistare la prima vittoria stagionale. Bisogna cercare di ripartire da quanto di buono fatto. Sono sicuro che continuando a lavorare così i risultati arriveranno”.

Siete fermi a zero punti ma avete dimostrato di avere le qualità per risalire. Quale può essere la ricetta vincente a tuo avviso?

Attualmente la classifica dice questo e dobbiamo prenderne atto ma potenzialmente siamo quelli che possono crescere più di tutti. Abbiamo dimostrato di avere delle buone qualità sulle quali costruire i nostri obiettivi. Stiamo lavorando tanto per cercare di correggere i nostri errori. Il lavoro e i sacrifici portano sempre alla meta. E’ un campionato lungo e difficile ma siamo soltanto all’inizio”.

L’obiettivo è una salvezza tranquilla nel secondo torneo nazionale, è così?

Assolutamente. Dobbiamo guardare ad una gara alla volta e poi alla fine tireremo le somme. Siamo riusciti con tanto sudore a raggiungere questa categoria e con grande determinazione cercheremo di mantenerla. Io ho grande fiducia in questo gruppo e sono certo che riusciremo a centrare la permanenza”.

Dal punto di vista personale sei soddisfatto dell’esordio in A2 élite?

Per quanto riguarda me stesso sono soddisfatto del mio esordio. Cerco sempre di dare il massimo e soprattutto di farmi trovare pronto. Spero di esserci riuscito contro il Canosa e mi auguro di farlo quando verrò chiamato in causa nelle prossime uscite”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso