Bentornato Campobasso. Un pareggio che vale una vittoria.

3 min read
Condividi

Al vantaggio del Campobasso con Di Francesco, l’Avellino rispinde con D’Angello su calcio di rigore.

 

 

 

 

AVELLINO-CAMPOBASSO 1-1
AVELLINO (3-4-2-1)
: Forte; Bove, Sbraga, Silvestri L.; Ciancio, Mastalli, D’Angelo, Mignanelli; Carriero, Kanoute; Plescia. A disp.: Pane, Pizzella, Tito, Rizzo, Scognamiglio, De Francesco, Matera, Gagliano, Messina, Micovschi. All.: Braglia.
CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani, Menna, Dalmazzi, Vanzan; Bontà (90’ Nacci), Candellori, Giunta (62’ Tenkorang); Emmausso (62’Di Francesco), Rossetti (73’ Parigi), Liguori (73’ Vitali). disp.: Zamarion, Coco, Magri, Sbardella, Pace, Martino, Di Biase, Parigi. All.: Cudini.
ARBITRO: Sig. Mattia Caldera della sezione di Como.
ASSISTENTI: Sig.ri Fabio Catani della sezione di Fermo, Andrea Zezza della sezione di Ostia Lido, Fabio Pirrotta della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto (quarto uomo).
RETI. 69’ Di Francesco, 79’ D’Angelo (rig.)

AVELLINO. Un pareggio all’esordio, il team rossoblu l’avrebbe sottoscritto prima della partita, ma dopo averla giocata c’è qualche cruccio. Ma a mente fredda si può essere soddisfatti, per la prestazione e per il risultato. E’ un punto che muove la classifica e fa ben sperare per il prosieguo del campionato. Un encomio a tutti i ragazzi, che non hanno ceduto di un millimetro, sempre a ribattere colpo su colpo. In sostanza, è il solito Campobasso che saprà farsi valere anche in questa categoria.

La partita. Parte bene il Campobasso, che si mostra subito intraprendente con Emmausso,  che costringe il portiere Forte a fare il primo straordinario della partita. Capovolgimento di fronte e l’Avellino si fa vedere nelle parti di Raccichini con un colpo di testa di Plescia da dimenticare. Ma la vera palla gol l’Avellino se lo crea con Kanoute, che alla fine si rileva l’uomo più in forma e pericoloso della squadra bianco verde. Il colored si porta la palla in velocità entra in area e cerca lo spiraglio giusto, ma Raccichini si fa trovare pronto nel respingere la sfera, il successivo colpo di testa di Plescia si perde alto. Siamo nel pieno della partita della prima frazione di gioco, Emmausso cerca la giocata a giro che si perde sul fondo. Poi è la volta di Giunta a cercare l’incrocio su calcio piazzato, di poco fuori. E’ un Campobasso che pressa l’Avellino e non lo fa ragionare, però deve guardarsi da un Kanoute ispirato, che con la sua dinamicità riesce a farsi sempre pericoloso, come nell’occasione che impegna Dalmazzi ad allontanare la sfera fuori area. Nelle fila dei rossoblu si fa vedere anche Liquori con un tiro da lontano, ma il portiere bianco verde blocca sicuro. Sul finire della prima frazione di gioco l’Avellino trova l’occasionissima, e sempre con il solito Kanoute che si crea lo spazio al limite e scaglia la sfera con forza che si stampa sul legno con Raccichino ormai battuto.  Nella ripresa l’Avellino entra più deciso, e in cinque giri di orologio coglie due legni, scampato il pericolo Cudini manda in campo Di Francesco e Tenkorang per dare maggiore spinta offensiva e rinforzare il centrocampo. Il nuovo entrato al posto di Emmausso si mette in proprio e dal limite trova lo spiraglio giusto per fare gol. Entusiasmo dei calciatori rossoblu e raccogliere gli applausi della tifoseria. Il gol mette maggiore sicurezza alla squadra rossoblu che continua nel suo gioco senza girare a vuoto, quando tutto faceva presagire ad una vittoria esaltante all’esordio in Serie C, l’uomo in più dell’Avellino, Kanoute, s’infila nell’area rossoblu e viene stretto da Menna e Bontà, il direttore di gara indica il dischetto. A prendersi la responsabilità di calciare il rigore è D’Angelo che non sbaglia. Nei scampoli di finale di partita la gara produce ancora qualche sussulto, ma alla fine il pareggio accontenta entrambe le squadre.

GLI ALTRI RISULTATI

La prima giornata del Girone C:

Avellino-Campobasso                    1-1
Catanzaro-Virtus Francavilla     3-1
Fidelis Andria-Juve Stabia          1-1
Monopoli-Catania                          3-0
Monterosi-Foggia                         0-0
Paganese-Messina                       4-4
Palermo-Latina                            2-0
Potenza-Bari                                post.
Taranto-Turris                             0-0
Vibonese-Picerno                       0-0


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.