BASKET SERIE B – LA MOLISANA MAGNOLIA, UNA ‘SCALATA DOLOMITICA’ SUL PARQUET DELLA STELLA AZZURRA ROMA

Emanuela Trozzola in terzo tempo (foto Luigi Farina)

Condividi

Per le rossoblù un’avversaria che, nella seconda fase, ha subito un solo stop: quello dell’andata nel confronto dell’Arena

(Foto: Emanuela Trozzola in terzo tempo e Laura Del Sole in entrata (foto Luigi Farina).

 

 

 

 

 

 

Le sensazioni del tecnico Franco Ghilardi: «Ci attende una gara molto fisica, determinante lavorare d’insieme»

Torna in campo dopo la sosta pasquale il gruppo junior rossoblù. Con la sua versione under, infatti, La Molisana Magnolia Campobasso è pronta a proiettarsi sulle ultime due giornate della pool promozione nel novero del torneo di serie B relativamente al girone lazial-umbro-abruzzese-molisano. Dalla sua, il gruppo affidato alle cure tecniche di coach Franco Ghilardi, prova a giocarsi le residue chance di accesso (legate principalmente alla matematica) alla terza fase: semifinali su andata e ritorno e Final Four con confronti tra le vincenti da un lato e le perdenti dall’altro che designeranno i tre posti per gli spareggi nazionali. Per riuscirci, i #fiorellinidacciaio hanno la necessità di vincere entrambi i confronti e, al tempo stesso, attendere risultati confortanti dagli altri campi.

LEADER ALL’ORIZZONTE Nel frattempo, la prima tappa è di quelle particolarmente intricate perché – per le rossoblù – ci sarà da fare i conti con la trasferta a Roma presso l’Arena ‘Altero Felici’ per sfidare (nel penultimo sabato di aprile) con palla a due alle ore 18.15 la Stella Azzurra Roma, quintetto che, in questa seconda fase, ha conosciuto una sola sconfitta, quella arrivata all’andata in occasione del match disputato all’Arena.

«Siamo perfettamente consapevoli – spiega alla vigilia il coach delle campobassane Ghilardi – delle potenzialità e della forza della Stella Azzurra Roma, ma siamo altrettanto consapevoli delle peculiarità del nostro gruppo».

ROTAZIONI COMPLETE In effetti, concluso il torneo di A1, le campobassane potranno scendere sul parquet con, potenzialmente, tutte le proprie rotazioni.

«Di fronte – prosegue il trainer rossoblù – avremo una squadra molto fisica e tignosa, ma anche con tanto talento. Da parte nostra, noi dovremo cercare di proseguire nel nostro percorso di crescita, provando a giocare ancora più d’insieme e creando un percorso di crescita importante in vista anche della proiezione legata al torneo di under 19, sia per la fase interregionale che per quella nazionale. Queste gare, in effetti, rappresentano un grande aiuto a livello di esperienza per le ragazze e, in effetti, l’intento di questa seconda fase è sempre stato proiettato principalmente su di un percorso di crescita del gruppo senza pensare ai successivi spareggi. Giocare contro squadre con anche senior dal curriculum illustre e dalle evidenti qualità, ci ha consentito di migliorare ulteriormente anche sotto l’aspetto della gestione del ritmo».

DESIGNAZIONE ARBITRALE In un nono turno tutto nell’Urbe con tre match al sabato (gli altri due saranno entrambi alle 20) ed uno domenicale con palla a due sempre in prime time, a dirigere il match delle giovani magnolie in casa della Stella Azzurra saranno il ciociaro Mattia Falamesca di Anagni ed il capitolino Leonardo Venditti di Roma.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.