Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Venafro-Gambatesa, si gioca sabato a Cerro al Volturno. Quasi fatto per Ndjaga Wade

2 min read
Condividi

Quasi fatto per il centrocampista senegalese Ndiaga Wade

Venafro/Gambatesa per la seconda d’andata di eccellenza molisana si giocherà sabato 26 ( h 15.00) sul neutro di Cerro al Volturno data la persistente indisponibilità (dura ormai da un anno e mezzo!) del “Del Prete”, il rettangolo di gioco venafrano, e per l’impossibilità di utilizzare l’impianto di Roccaravindola, in un primo tempo prescelto. E’ la novità dell’ultima ora comunicata dal DS venafrano Roberto Gravano : “In un primo momento s’era pensato di giocare a Roccaravindola -spiega il tecnico venafrano- ma alla prova dei fatti sono sorti ostacoli, per cui si è dirottato verso Cerro al Volturno, struttura accogliente e pienamente disponibile. Indisponibili invece anche gli altri rettangoli di gioco vicini a Venafro, per cui è venuta fuori la soluzione Cerro al Volturno”. Come procedono i lavori al “Del Prete” per tornare finalmente a disporne, visto che da un anno e mezzo il Venafro gioca in esterno anche le gare casalinghe? “I lavori sono in buona parte ultimati -aggiunge Gravano- ma manca l’omologazione finale, per ottenere la quale è necessario che ogni cosa sia a posto”. Quando si pensa di poter tornare a giocare al “Del Prete” ? “Ci auguriamo che possa avvenire col match casalingo col Termoli”. Intanto mercoledì c’è Venafro/Sesto Campano di Coppa Italia : dove si giocherà ? “A Capriati al Volturno, già é stato definito”. Partita importante col Sesto ? “Solo per vedere chi sarà la prima e chi la seconda del girone, essendo Venafro e Sesto già entrambe qualificate al turno successivo”. Sul fronte della squadra venafrana, novità per il match di campionato col Gambatesa a Cerro ? “A giorni dovrebbe definirsi l’ingaggio del 33enne centrocampista senegalese Wade, che comunque non è ancora pronto fisicamente. Col Gambatesa non ci sarà Napoletano sempre alle prese con uno stiramento, mentre per il resto è tutto nella norma, con la squadra al completo”. Un suo pronostico per Venafro/Gambatesa? “Massima attenzione ed impegno per portare a casa altri tre punti dopo la vittoria dell’esordio a Baranello”.

 

 

Tonino Atella


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P