13 Giugno 2024

TORNEO UNIVERSITARIO – IL CUS MOLISE SCONFITTO DI MISURA CONTRO IL LECCE.

2 min read

Il saluto tra i capitani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CUS MOLISE-CUS LECCE         0-1

Cus Molise: Roberti, De Santis, Casonato, Marchetti (70’ Cioccia), Pistillo, Calabrese (89’ Caccavaio), D’Addario (79’ Sisti), Sacchetti, Aziza, Colabella, Drini (58’ Iezza). All. Cordone.

Cus Lecce: Russo, Plevi, Sperti, De Santis (89’ Adamo), Carrozzo, Guglielmi, Gallo (87’ Falco), Spedicato, Mosca (94’ Diopidrissa) , Alemanni, Cavalieri. All. Botruglio.

Arbitro: Rosa di Campobasso.

Marcatori: 34’ Alemanni.

Note: ammoniti Sacchetti, Russo, Mosca, Alemanni, Cavalieri. Espulso all’83’ Cavalieri per doppia ammonizione.

Si arrende di misura ai campioni d’Italia in carica del Cus Lecce, la selezione di calcio a undici del Cus Molise che gioca una buona gara ma non riesce a portare a cassa un risultato positivo. Nell’andata del turno di qualificazione alla fase finale dei Cnu, la squadra di Mario Cordone ci mette impegno e determinazione giocando alla pari con i pugliesi ma vede i propositi di rimonta infrangersi sulla traversa colpita da D’Addario al 78’.

La cronaca –La prima frazione di gioco non offre particolari spunti di interesse con i ventidue in campo che si studiano e badano soprattutto a non prenderle. Al 3’ ci prova Colabella da calcio piazzato, Russo si distende e devia la conclusione del numero dieci. Sull’altro fronte al primo tentativo il Lecce passa. La rete nasce da un calcio d’angolo concesso agli ospiti (tra le proteste molisane). Sugli sviluppi del corner i pugliesi danno vita ad uno scambio, Calabrese sbaglia l’intervento e Alemanni si trova solo davanti a Russo. Per il capitano del Lecce realizzare lo 0-1 è semplice. Il Cus Molise prova  a reagire ma non riesce a creare grandissimi pericoli a Russo.

Nella ripresa partono meglio i padroni di casa. Ci prova al 55’ D’Addario su calcio di punizione ma la sfera termina lontana dallo specchio. Al 69’ si fa vedere il Cus Lecce. Alemanni serve Spedicato al centro ma la conclusione del numero 8 è fuori bersaglio. Due minuti dopo sul cross di Casonato D’Addario non riesce ad impattare bene con la sfera e la conclusione termina alta. Grande chance per il Cus Molise al 79’. Angolo di Aziza, Russo esce con i pugni e D’Addario dal limite di prima intenzione colpisce la traversa. All’83’ il Cus Lecce resta in dieci. Cavalieri, già ammonito, ferma con le cattive Sacchetti e viene spedito anzitempo sotto la doccia. Il Cus Molise, con l’uomo in più,  attacca a testa bassa a caccia del pareggio ma rischia di incassare il raddoppio in contropiede. All’88’ infatti Mosca si invola verso Roberti che viene salvato dal palo. Finisce così con la vittoria dei pugliesi ma il Cus Molise visto all’opera ha tutte le carte in regola per ribaltare il risultato il prossimo 3 maggio in terra salentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso