25 Giugno 2024

Torneo delle Regioni – La presunzione fa un brutto scherzo all’ Under 19 molisana che non accede ai quarti nonostante il pari con l’Abruzzo.

3 min read

LA SELEZIONE UNDER 19 MOLISE

JUNIORES

MOLISE  3 – ABRUZZO 3

MOLISE : Pinto, Spadaccino (Pinto 8’ st), Colantuono, Colombo (K), Lombari, Ercolano (VK), D’Orta, Garzia (Martino 32’st), Anastasia (Preziuso 28’ st), Brunetti, Diarra (Iadelisi 8’ st). A disp: Patullo, Musella, Martino, Capo, Porfilio, Preziuso, Esposito, Iadelisi, Ianniello (espulso per doppia ammonizione) – All. Marco Maestripieri

ABRUZZO: Di Donato, De Santis (Tidiane 16’st), Di Francesco, Giuliodori, Iezzi (Mozetti 12’st), Mecomonaco (Di Battista 33’ st), Ouali (Di Tommaso 4’ di recupero st), Palmentieri, Patrizi (Padovano 16’st), Ricci, Uzzi – A disp: Di Cencio, Di Battista, Di Tommaso, Mammarella, Mozetti, Padovano, Salvatore, Spinelli, Tidiane. All. Ugo Dragone

Arbitro: Dossetto di Pinerolo – I Assistente: Mariut di Asti  – II Assistente: Marra di Torino

 Marcatori: 2′ Patrizi (A), 12′ De Santis (A), 42’ D’Orta (M), 60′ Patrizi (A), 90’+5′ Ercolano (M), 90’+7′ Lombari (M).

Giovanotti con la testa ancora negli spogliatoi. Perché quando il signor Dossetto di Pinerolo fischia l’inizio della gara, i giovanotti molisani in campo pensano ancora di fare il riscaldamento, invece, i pari età dell’Abruzzo si fiondano verso la porta di Pinto con tutta la concentrazione che ci vuole per un inizio di partita per non essere sopraffatti. Così la squadra abruzzese dopo due giri di orologio passa in vantaggio. Con i ragazzi molisani ancora dormienti, i cugini di pari età ci mettono poco a fare la seconda rete. La frittata è fatta. Si parte dal 2 a 0. Solo in quel momento la Selezione molisana si accorge che la partita è iniziata, e cominciano a imbastire una reazione degna di una squadra di calcio che è in una competizione importante. La vittoria di forza contro la temibile Emilia Romagna, più di qualcuno ha pensato che era pronto per esordire in chissà quale squadra di Serie A. Match da rivedere per il tecnico Maestripieri, sorpreso dall’urto iniziale della squadra avversaria. Sul doppio vantaggio l’Abruzzo non desiste, anzi, si mette a far girare la sfera a piacimento e quando può affonda, lo fa con De Santis con la sfera che si alza sopra la trasversale. Poi, è la volta di Mecomonaco dalla distanza, ma la sfera si perde di poco a lato. La squadra di Maestripieri si difende come può, Colombo arresta l’incursione pericolosa di Ouali in area. Dopo la mezzora di gioco arriva la reazione della Selezione molisana con Ercolano che sfrutta al meglio l’assist di Anastasia, ma la sfera viene deviata da Di Donato. I tentativi dei molisani per risollevare il match sono poco convincenti. Ci prova anche Garzia dopo una serie di rimpalli in area, ma il tiro è debole. Sull’ultimo forcing per recuperare una gara iniziata male, arriva il tiro libero dagli undici metri di D’Orta, così si va al riposo con il risultato di 2-1 per l’Abruzzo. Nella ripresa si vede tutta un’altra squadra, anche se l’Abruzzo mantiene bene il campo. Il Molise si fa vedere con Lombari, ma l’azione difensiva di Giuliodori, stronca sul nascere l’interessante idea dell’attaccante. Poi è la volta di Ercolano nel provare a sfondare sulla sinistra, ma il tiro non spaventa l’estremo difensore abruzzese. La risposta dell’Abruzzo è concreta, e su angolo riporta a due i gol di vantaggio su una incornata Patrizi che non lascia scampo alla risposta di Pinto. Il tempo scorre in modo inesorabile, Preziuso ci mette tutta la volontà, ma la palla si perde a lato. Lombari si mette in solitario, ma la sfera va oltre la trasversale. Siamo nei minuti di recuperi, e la squadra molisana con la forza della disperazione accorcia di nuovo le distanze con Ercolano. Quando uno pensa di affogare, caccia tutta la forza che ha per salvarsi, e la Selezione molisana lo fa con Lombari, che servito da D’Orta non fallisce il bersaglio, è il gol del pari, ma non è sufficiente per accedere ai quarti di finale che favorisce il CPA Bolzano per la differenza delle reti e lo scontro diretto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso