Torneo Corpus Domini – la Salernitana cala il poker al CR Molise che in due gare incassa 9 gol.

SALERNITANA 1919

Condividi

Tre gol nel primo tempo e uno nel secondo tempo e la Rappresentiva Molise naufraga di fronte alla Salernitana che spera di rientrare nella finalissima.

 

SALERNITANA 1919 – CR MOLISE   4 – 0

SALERNITANA: Di Stanio, Ianniello, De Gennaro, Gallo, Fasano, Mastrocinque, Carpetti, Perulli, Celia (Scogliamiglio), Fusco, Macrì – All.: Pasquale Cerrato

RAPPR. MOLISE: Amato, Amorosa, Galatuomo, Ferrara, Musella, Della Peruta, Dell’Osso, Porfilio, Iovine, Magri, Pirollo – A disposizione: Moffa, Pipino, Gargiulo, Di Palma D., Gazerro, Cristina, Di Palma M., Mirco, Pisano. All.: Errico Caruso

Arbitro. Colella Francesco – Assistenti: Petrillo Giamarco e Potalivo Christian.

Reti. 4’ Carpetti (S), 32’ Castellano (S), 40’ Macrì (S), 75’ Scogliamiglio.

MIRABELLO. Seconda uscita per la Rappresentativa Molise e seconda sconfitta. La Salernitana fin dai primi minuti mette subito le cose in chiaro, e dopo quattro giri di lancette passa in vantaggio con Carpetti. I ragazzi di Caruso cercano di rientrare in gara, ma devono accusare la seconda rete dei granata che raddoppiano con Castellano e prima dell’intervallo sono tre i gol della Salernitana, autore Macrì. Nella ripresa la gara scema di ritmo e la squadra molisana entra nel vivo della gara con qualche incursione pericolosa con Iovine, ma fino al termine del match c’è solo da segnalare la quarta rete della Salernitana con Scogliamiglio.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.