Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Spadafora: “Stiamo facendo il possibile per far ripartire lo sport, ma prima viene la salute degli atleti”

2 min read
Condividi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il ministro dello sport nel Question Time al Senato ha risposto alle azioni intraprese per rilanciare il mondo dello sport: “Lo Sport non è solo il calcio e il calcio non è solo la serie A”. Si apre uno spiraglio anche per il calcio dilettantistico, anche se c’è molta strada da percorrere. 

Sono le parole che tutti gli addetti ai lavori aspettavano da tempo, una iniezione di fiducia anche per i vertici della Figc che da giorni avevano fatto pressing sul ministro dello sport e della salute , Spadafora e Speranza. Il ministro dello sport Spadafora rispondendo al Question Time, argomento gettonato, la ripresa dell’attività sportiva ha risposto in questo modo : “Il Governo ha piena consapevolezza della drammaticità della situazione, c’è un canale privilegiato col territorio per lo sport di base, per avere suggerimenti e notizie. I media si concentrano sul calcio, sulla ripresa dei campionati, ma sappiamo benissimo che gli va riconosciuto il valore giusto, ma lo sport non è solo il calcio ed il calcio non è solo la Serie A. Per questo abbiamo pensato a tutto il mondo degli sportivi per garantire maggiori tutele anche a chi non avrebbe potuto accedere ai fondi previsti dagli altri articoli del decreto. Nel decreto che ci apprestiamo ad approvare – continua Spadafora – sono convinto che ci saranno altre risorse per gli addetti e che possa essere esteso anche a tutti i collaboratori per il mese di aprile, ho inviato una lettera per chiedere a tutte le Federazioni per sapere come intendono attivare i protocolli in sicurezza. Nella giornata di venerdì riceverò gli esiti – conclude il Ministro dello Sport -, oggi incontrerò i vertici del calcio, questo ci permetterà di sapere prima del 4 maggio se potremo riaprire e come, consapevoli dell’importanza sociale ed economica, dobbiamo riaprire, ma nel rispetto assoluto della salute, gradualmente, potremo pensare di riaprire gli allenamenti, per campionati e allenamenti all’aperto valuteremo, tutelando la salute”


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P