Serie D. Il ritorno in campo dell’Agnonese non è felice, il Rieti sempre più in alto

2 min read
Condividi

Tris del Rieti all’Olympia Agnonese che rimane al palo, ma deve recuperare cinque gare

Il ritorno in campo non è stato dei più felici, l’Olympia Agnonese raccoglie zero punti dalla trasferta di Rieti. La squadra di Senigagliesi mantiene il campo come si conviene ad una squadra che è stata ferma per circa due mesi senza poter trovare l’amalgama con i nuovi arrivi. La sconfitta ci può stare, anche se la classifica al momento non sorride. La gara è tutta di marca della squadra laziale, che dopo 15 giri di orologio si procura il penalty parato da Landi, ex della giornata. La gara prosegue con un Agnonese che contrasta il gioco veloce del Rieti, ma a pochi minuti dello scadere della prima frazione di gioco deve arrendersi ad una incursione di Marchi. Nella ripresa la sceneggiatura del film Rieti-Agnonese non muta, la compagine laziale cerca di mettere al sicuro il risultato e quella molisana nel cercare di colpire di contropiede, ma è il Rieti a raddoppiare con Fioretti che si fa perdonare del penalty sbagliato. Dopo il secondo gol il Rieti si sente tranquillo e allenta l’azione tambureggiante, l’Agnonese fa quello che può, ciò è poco, e si fa beccare anche scoperto nell’azione del terzo gol del Rieti che va in gol con Galvanio. Sul 3 a o non c’è più partita, l’Agnonese cerca di rientrare in partita, ma sono i padroni di casa ad andare vicini al quarto gol con la traversa colpito da Orchi. Con i tre punti il Rieti si porta a 20 punti in piena zona scudetto, invece l’Olympia Agnonese rimane al palo con quattro gare da recuperare.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.