Serie D. Il Campobasso nel recupero con il Tolentino vuole prolungare il periodo sì e portare a cinque le vittorie consecutive.

2 min read
Condividi

Il rientro di Vitali riporta tra i pali Raccichini, della gara anche Esposito dopo il turno di squalifica.

Il Campobasso in campo per il turno infrasettimanale. La squadra campobassana già da lunedì si è trasferito nelle Marche per preparare la gara, il maltempo non permesso ai ragazzi di Cudini di allenarsi nel luogo, così il team rossoblu e l’ultimo tesserato De Biase, si sono recati a Civitanova Marche per minimizzare le difficoltà della trasferta di Tolentino. Il Campobasso vuole allungare la striscia a cinque le vittorie consecutive e creare il vuoto sul Castelnuovo Vomano che al momento sembra l’unico a poter insidiare la leadership. I rossoblu dopo questa gara dovranno recuperare altre due per mettersi alla pari della compagine abruzzese, considerato che il campionato di quest’anno sta ricalcando quello della stagione passata, mantenere la testa della classifica è importante, evitando sorprese dell’ultima ora. Il Campobasso sta vivendo un buon momento di forma, è dato dagli addetti ai lavori come superiore per le qualità tecniche dei singoli, poi il gruppo fa la differenza. Squadra ben amalgamata e proiettata già al prossimo campionato di Serie C, anticipando il anche il mercato con gli ultimi acquisti che per la loro esperienza possono tornare utili nella prossima stagione. Domani c’è il Tolentino, squadra quest’ultima rinfrancata dalla vittoria interna contro l’Olympia Agnonese, ma dovrà incamerare altre vittorie per togliersi dalla zona playout. Per la compagine marchigiana non sarà una gara facile, strappare punti al Campobasso in questo periodo è difficile, con il morale a mille i rossoblu non dovrebbero avere difficoltà a incassare ulteriori tre punti. Con il rientro di Vitali, in porta dovrebbe ritrovare il posto Raccichini insieme a Esposito che ha scontato la squalifica. Il trio d’attacco non dovrebbe discostarsi dal consolidato: Vitali a destra, Cogliati a centro e Esposito a sinistra. Nella zona mediana dovrebbero trovare posto Bontà, Candellori e Brenci. La linea difensiva dovrebbe essere composta dai centrali Dalmazzi e Menna, a destra Fabriani e a sinistra Vanzan. La gara sarà diretta da Edoardo Giaquinto di Parma, coadiuvato da Nicola Zandonà di Portogruaro e Paolo Tomasi di Schio.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.