Sei concorrenti per lo scudetto, ma il Campomarino festeggia il primato solitario.

2 min read
Condividi

Un posto al sole per sei concorrenti, ma al momento il Campomarino è la maggiore indiziata per lo scudetto.

Tra tante incertezze, ce ne una che non conosce sconfitte in campionato, si chiama Campomarino. La squadra di Leo Tanga di vittorie ne fa cinque su cinque gare. E guida la classifica a pieno regime con 15 punti, con 22 gol fatti e soli 5 subite. Una vera macchina da gol, ma anche una difesa abbastanza coriacea. Una squadra che punta decisamente a conquistare lo scudetto. Se è vero che siamo solo alla quinta giornata, è anche vero che i ragazzi di Tanga finora hanno fallito solo un match in Coppa Italia, contro una diretta concorrente che si chiama San Pietro in Valle, che ha dovuto cedere le armi solo al cospetto del Termoli 2016. Un incrocio, che rende il campionato interessante, perché a lottare per lo scudetto che anche il Polis Petacciato e la Virtus Gioiese che non è riuscito a portare a casa tre punti contro uno Spinete imbottito di giovanissimi. Ma a queste squadre ci sono da aggiungere il Trivento in piena rimonta e la Turris che sembra aver ritrovato il ritmo vittoria. In sostanza, il torneo si dimostra molto combattuto. Al momento la classifica premia il Campomarino, che sembra più rodato nel carattere, segno di un raggiungimento più veloce nell’amalgama dovuto anche ad un gruppo ormai collaudato con l’inserimento di qualche pezzo pregiato alla rosa della stagione scorsa.       

CLASSIFICA

Campomarino15, Virtus Gioiese 13, Polis Petacciato 13,  San Pietro in Valle 12, Termoli 2016 12, , Turris 12, Trivento 9, Ripalimosani 6, , Guardialfiera 6, Baranello 4, Maronea 4, Pol. Juvenes 3, Spinete 3, Aesernia Fraterna 1, Torremaggiore 1, Donkeys Agnone 1.   


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.