L’Isernia va sul sicuro e chiama Pierluigi De Bellis, l’allenatore della conquista della Serie D e della Coppa Italia.

2 min read
Condividi

A far pendere la bilancia per la scelta di De Bellis, la conoscenza e l’amicizia di alcuni calciatori e lo staff tecnico.

Sono stati sufficienti 48 ore all’Isernia per stravolgere la guida tecnica. Dopo la sconfitta contro il Termoli ha messo in allarme la dirigenza, portando prima al licenziamento di Pecoraro e poi nella tarda serata la chiamata per Pierluigi De Bellis, che oltre ad essere l’allenatore che ha portato l’Isernia in Serie D, ha vinto anche la Coppia Italia nella finale di Campobasso contro il Riccia. La scelta di De Bellis, è dovuta anche alla conoscenza di alcuni calciatori biancoceleste, ma l’affiatamento con il preparatore atletico Filippo Argano.

Curriculum sportivo e la nota dell’Isernia. De Bellis è nato l’11 marzo del 1981. Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, ha intrapreso la carriera da Allenatore in Prima Categoria e Promozione molisana con l’Atletico Sessano, risultando vincitore in entrambe le competizioni, la chiamata nella piazza biancoceleste dove colleziona la vittoria del Campionato di Eccellenza ed un anno in Serie D, sancendo e le ultime apparizioni in panchina del percorso professionale del neo tecnico della serpa.

Mister Pierluigi De Bellis ha firmato un contratto che lo legherà ai biancocelesti fino al 30 giugno 2022.”

La società porge il suo benvenuto a Mister De Bellis augurandogli buon lavoro per la sua nuova avventura con il club biancoceleste».

Queste le prime parole da nuovo tecnico dell’Isernia: “Ringrazio la società biancoceleste per la fiducia che mi è stata accordata. Prendo la squadra in una situazione di classifica non auspicabile ma c’è fiducia per fare e lavorare bene. Oggi al primo allenamento in questa nuova avventura isernina, ho trovato la squadra in ottima salute atletica, ma ne ero certo conoscendo il lavoro del Prof. Argano e nella stessa maniera ho trovato una squadra tecnicamente in buono stato, a conferma del buon lavoro svolto dal mio predecessore, che ha pagato a caro prezzo alcuni episodi sfavorevoli in questa prima parte di stagione. Confido nell’operato del mio staff Minichetti-Argano-Taglienti di recuperare questa situazione. Sono carico e darò tutto me stesso per ricambiare l’apprezzamento della società e far sì che questa piazza, così importante e ricca di storia, possa essere orgogliosa di me, dei ragazzi, di tutto il Club e tornare nei palcoscenici diversi che merita. Forza Biancocelesti.”

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.