Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Sconfitta immeritata per gli altomolisani che sfoderano una grande prestazione contro la capolista

2 min read
Vastogirardi-Matelica
Condividi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FOTO: di MAURO PIETRANGELO

Giusy Cristinzio

Il pareggio a reti inviolate sarebbe stato il risultato più giusto. Gli altomolisani sfoderano una grande prestazione e tengono testa alla capolista per 90 minuti. Il Matelica crea alcune occasioni nella prima frazione che però non riesce a concretizzare. La gara si sblocca solo nella ripresa, quando al 55’, viene concesso un rigore alquanto dubbio per un fallo di Corbo su Peroni in area. Il penalty viene trasformato da Leonetti tra le vibranti proteste del pubblico accorso numeroso al Lancellotta. Per il resto gara gradevole sul piano del gioco, che ha regalato spettacolo e un tornado di emozioni.

Farina opta per il 4-3-3. Nespoli e Ruggieri al centro della difesa. Guglielmi e Corbo terzini. A centrocampo Pesce, Fazio e Pigozzi. In attacco il tridente composto da Pettrone, Mino e Kye     remateng. Colavitto risponde con un modulo a specchio e davanti si affida a Peroni, Moretti e Leonetti.

È il Matelica con Masetti a scaldare i guantoni di Siaulys che si rifugia in corner. Poi qualche istante più tardi, sono ancora gli ospiti a impensierire Siaulys con una conclusione da distanza siderale. Il Vastogirardi risponde con Pettrone che sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Pigozzi, tenta l’incornata vincente, ma Urbietis devia in angolo. Al 18′ ci prova Kyeremateng nel cuore dell’area piccola, ma trova pronto alla risposta il numero uno biancorosso. Si fa vedere ancora il Matelica. Masetti innesca Leonetti che serve Peroni il quale prova a concludere, ma la difesa spazza via. Al 31′ la conclusione di Masetti termina direttamente tra le braccia dell’estremo difensore di casa. Siaulys neutralizza il tiro di Croce. I biancorossi continuano a pungere. L’estremo difensore gialloblù è bravo a deviare la conclusione di Masetti, sul pallone si avventa Moretti, ma senza fortuna. La ripresa si apre con un bolide dalla distanza di Masetti che non inquadra i pali. Sugli sviluppi di un corner battuto da Fazio, ci prova Mino in acrobazia, ma la sfera termina fuori. Al 53′ Corbo atterra in area Peroni. Il direttore di gara decreta il penalty. Si sollevano le proteste del pubblico. Sul dischetto si presenta Leonetti che trasforma con freddezza. Sugli sviluppi di una punizione battuta da Fazio, Pesce tenta il colpo di testa, ma non centra il bersaglio. Nei minuti successivi la gara ristagna a centrocampo, il Vastogirardi bada soprattutto a difendersi e nei minuti di recupero tenta l’assalto finale con Bruni, ma Urbietis non si fa trovare impreparato. Nel prossimo turno, gli altomolisani saranno impegnati in trasferta contro il Cattolica, mentre il Matelica ospiterà l’Avezzano.

VASTOGIRARDI    0

MATELICA              1

VASTOGIRARDI: Siaulys, Nespoli, Guglielmi (67′ Fatone), Pesce, Ruggieri, Corbo, Pigozzi (83’Coia), Fazio, Kyeremateng, Pettrone, Mino (65′ Bruni). All. Farina

MATELICA: Urbietis, Visconti, Di Renzo, Croce, Pupeschi, De Santis, Peroni(85’Barbarossa), Bordo, Moretti (83′ Bughero) Leonetti (90’Fioretti), Masetti. All.Colavitto

ARBITRO: Castellone di Napoli (Cioffredi-Mirarco)

RETI: 55′ rig. Leonetti (M)

NOTE: Ammoniti Pettrone, Pesce e Mino(V); Peroni e Moretti (M).


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P