Primo ‘colpaccio’ per lo Sporting Venafro: alla corte di Tavone la concretezza di Caddeo.

2 min read
Condividi

Doveva arrivare dalle parti del PalaPedemontana già ad inizio anno, poi però non se ne fece più nulla.

Il laterale bassomolisano (di Termoli) Luca Caddeo con alle spalle un curriculum di tutto rilievo tra un po’ tutte le formazioni di vertice del territorio è pronto a dare pienamente il suo contributo alla causa dello Sporting Venafro.

«Il presidente Gianluca Primavera – asserisce – mi ha detto che sono sempre stato un suo pallino ed anche il nuovo mister Tavone, in molte sue esperienze, nei suoi organici mi ha avuto a disposizione».

Insomma, un elemento cercato e voluto che – fermo di fatto da novembre scorso – non attende altro che ripartire.

«Ho una voglia pazzesca di riprendere ad allenarmi e giocare un match ufficiale cercando di dare il massimo come obiettivo».

Su quanto sia stato importante poter avere un tecnico come Tavone quale trainer Caddeo è chiaro.

«Senz’altro la sua presenza sarà per me utile dal punto di vista logistico perché viaggeremo insieme, ma, al di là di quest’aspetto, con lui c’è una grande amicizia. Ci sentiamo spesso, anche se, poi, sul campo ci confrontiamo nel pieno rispetto dei ruoli di ognuno».

Intanto, tra i desiderata di Caddeo per la stagione che verrà c’è senz’altro la speranza di «un Venafro che abbia alla base un gruppo solido, aspetto importante nel raggiungimento dei traguardi che ci saranno posti perché ci consentirebbe di lavorare sodo sì, ma anche divertendosi».

Poi, proiettandosi ulteriormente sul campionato che sarà, il giocatore termolese è pronto a promettere a tutti i supporter bianconeri e alla piazza venafrana in genere «il massimo dell’impegno in una stagione che, sulla scia di quanto sentenziato già dal nostro tecnico Tavone, ci auguriamo sia quella della rinascita con la presenza, anche contingentata, dei tifosi all’interno dell’impianto. Disputare le gare senza pubblico fa perdere l’essenza stessa del nostro sport, ponendolo alla stregua di un confronto infrasettimanale tra amici».


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.