Più Guglionesi che Isernia nel match di semifinale che termina 0 a 0.

Condividi

Al Real Guglionesi è mancato solo il gol per coronare una prestazione maiuscola al confronto di un Isernia quasi rinunciatario e impaurito.

GUGLIONESI. Più Guglionesi che Isernia. La squadra di Castellano più propositiva, con una difesa impeccabile guidato da un Spagnuolo di altra categoria, assistito da Chidichimo da cui faceva ripartire la manovra che i biancocelesti di De Bellis a stento riuscivano a bloccare, e Barrios in giornata di grazia, con la sua velocità ha messo varie volte in difficoltà Vallefuoco e Sabatino. L’Isernia si fa vedere nei minuti finali di gara cercando la sponda del nuovo arrivato Barile, che duetta con Panico, nell’insolito ruolo di rifinitore. La gara ha vissuto i momenti migliori nella prima parte, quando Barrios dal limite cerca l’incrocio dei pali, Russo vola e deevia in angolo. E’ il momento migliore del Real che si ripete con Di Tella che impegna il portiere Russo ad una parata a terra. Poi nel finale della prima frazione di gioco, Negro si presenta con un tiro da fuori area, Costantini neutralizza senza difficoltà. Nella ripresa il Guglionesi continua a macinare gioco a centrocampo che ha perso in mano fin dalle prime battute di gioco, dal cerchio della mediana partono i rifornimenti per l’esterno Barrios, che lascia sul posto Vallefuoco, ma l’azione non si chiude per il rientro di Coia. Pochi minuti dopo sulla sponda opposta è sempre Barrios, che si fa intraprendente con un tiro che dà l’impressione ottica del gol: palla sull’esterno della rete. La gara, attorno al 70minuto, cambia versione, l’Isernia alza il baricentro e costringe il Real ad arretrare, ma la squadra biancoceleste si fa vedere solo con un colpo di testa di Panico. Poi più nulla su entrambi i fronti fino al triplice fischio finale del direttore di gara. Per la qualificazione alla finalissima è tutto rimandato alla gara di ritorno del 12 gennaio 2022.

REAL GUGLIONESI – CITTA’ DI ISERNIA        0 – 0

 REAL GUGLIONESI: Costantini, Cinicola (87’ Pannitto), Viselli, Chichimo, Spagnuolo, Pajano, Flor Barrios, D’Allocco, Antuoni, Di Tella, Sacchetti. All.: Castellano Alfredo.

CITTA’ DI ISERNIA: Russo, Di Giulio, Barile (44’ Savarise), Di Lullo, Sabatino, Vallefuoco, Mingione, Zullo (67’ Coia), Negro, Panico, Pettrone. All.: Pierluigi De Bellis.

Arbitro. Marco Aurisano (CB) – Assistenti: Antonio Pio Del Balso (CB) e Danila D’Onofrio (TE).


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.