Leo Tanga del Campomarino: “Una eventuale finale la voglio dedicare a Vincenzo Cosco”.

Condividi

A Campomarino c’è entusiasmo dopo la vittoria nella gara di andata della semifinale con il Campodipietra, ma il tecnico Leo Tanga, tiene ben saldo i piedi per terra.

Dopo il recupero di mercoledì si è aggiunto anche il San Pietro in valle in vetta, ora sono quattro le squadre che guidano la classifica. Nei giorni scorsi il tecnico del San Pietro in Valle, Marco Palazzo, ci aveva dichiarato che alla sua squadra manca ancora qualcosa per giocarsi lo scudetto fino alla fine. Più volte abbiamo detto che il torneo di quest’anno è piuttosto avvincente, oltre alle quattro squadre che sono in vetta, a soli quattro punti c’è la Turris e a cinque il Termoli 2016, che si tira dietro il Ripalimosani che mantiene una posizione di comodo in quarta posizione a soli sei punti dalla vetta. In sostanza sette squadre sono in piena corsa per aggiudicarsi il titolo. Della ressa che c’è in vetta ne abbiamo parlato con il tecnico del Campomarino Leo Tanga, la sua squadra è la vera rivelazione del campionato e della Coppa Italia, che dopo aver raggiunto la semifinale, si è aggiudicato il primo round con il fortissimo Campodipietra.

Possiamo dire che la gara in Coppa con il Campodipietra è stato il segno di maturità della tua squadra?

“Ho preparato la partita con il massimo rispetto per il Campodipietra, ci siamo presentati con sette calciatori assenti, conosco le squadre che allena Mario Cordone, e avevo un certo timore, ma i ragazzi hanno interpretato al meglio la partita, il risultato ci ha premiato, ma credo che la gara di ritorno sarà una vera battaglia, e per noi  sarà più difficile la gara di ritorno che una eventuale finalissima, se saremo bravi a cogliere la finale, il mio pensiero va a Vincenzo Cosco, un allenatore che come noi è partito dai campi di provincia per poi decollare”.

Come vedi la ressa che si è creata in vetta alla classifica?

“ Le squadre che sono in vetta e qualcuna che è in ritardo di qualche punto, hanno tutte delle individualità che possono decidere la gara in qualsiasi momento, e ritengo che sarà una lotta fino alla fine, è difficile individuare chi la spunterà alla fine, tutte meriterebbero di vincere il campionato”.

Nel tuo gruppo hai delle individualità di giovani tecnicamente capaci, come Finizio (foto) e Letto, entrambi 2002, come vedi il loro futuro?

“I due che hai citati sono dei ragazzi volenterosi, hanno una tecnica individuale di altre categorie, quest’anno stanno mettendo a frutto il loro talento perché si applicano al massimo, non si risparmiano negli allenamenti e hanno voglia di emergere, auguro a loro un futuro radioso perché le qualità ce l’hanno, ora dipende da loro cosa vogliono fare da grandi, ma nel gruppo non ci sono solo loro, c’è Aufiero un 2004, un altro talentuoso che può fare bene, ripeto, ci sono talenti che possono emergere, ma dipende da loro, se non si fanno distrarre da altre cose vedo per loro un bel futuro”.

Ritengo che il Campomarino è la squadra che ha sorpreso di più finora, il percorso in Coppa l’ho paragonato alla Turris della stagione sportiva 1992-1993, sarebbe bello vedere di nuovo una finale tra una squadra di Promozione e una di Eccellenza.

“Per me e per il Campomarino sarebbe un grande traguardo, noi cercheremo di dare il meglio nella gara di ritorno con il Campodipietra, e spero di cogliere questo risultato, e come ho detto precedentemente la finalissima la voglio dedicare al mio amico Vincenzo Cosco (foto), un allenatore di provincia che ha lasciato il segno ovunque è andato”.

 

 

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 14 ° GIORNATA

 VIRTUS  GIOIESE – TERMOLI 2016            (sabato ore 14.30)

CAMPOMARINO – AESERNIA FRATERNA (sabato ore 14.30)

DONKEYS  AGNONE – GUARDIALFIERA  (sabato ore 15.00)

MARONEA – TRIVENTO

POLIS PETACCIATO – S.  PIETRO IN VALLE

AM JUVENES – TORREMAGGIORE

SPINETE – BARANELLO

TURRIS – RIPALIMOSANI                          (sabato ore 14.30)

 

 LA CLASSIFICA

Virtus Gioiese 29, Campomarino 29, Polis Petacciato 29, San Pietro in Valle 29, Turris 25, Termoli 2016 24, Ripalimosani 23, Trivento 19, Baranello 17, Aesernia Fraterna 19,  Spinete 14, Maronea 10, Donkeys Agnone 7, Pol. Juvenes 7, Guardialfiera 5, Torremaggiore 4.  

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.