Il Venafro ancora in costruzione si prepara per la trasferta contro l’Atletico San Pietro In Valle.

2 min read
Condividi

Patriciello: “Con due nuovi innesti  ed il recupero dall’infortunato Velardi, il Venafro sarà competitivo”.

Nel weekend prossimo con la prima giornata di Coppa regionale prende ufficialmente il via la stagione sportiva 2021/22 del calcio dilettantistico molisano. Gara di Coppa che sarà propedeutica al campionato di eccellenza che prenderà le mosse nella seconda metà di settembre. Il Venafro è nel girone eliminatorio con l’Atletico San Pietro in Valle, Donkeys Agnone e Altilia Samnium, al termine delle gare due di queste squadre accederanno al turno successivo. Nella prima giornata il Venafro sarà atteso a San Pietro in Valle, il 4 settembre sarà in Agnone per affrontare il Donkeys Agnone ed il 15 settembre riceverà l’Altilia Samnium. Le domande di tutti sulla squadra venafrana: come sta il Venafro, quale la sua consistenza tecnica, che campionato di eccellenza si prospetta per i colori venafrani ? Nel team bianconero è cambiato tanto, dal mister, ai dirigenti e diversi calciatori, diciamo subito che al momento c’è da dare un “ NI “. Nelle prime prove il Venafro ha subito una sconfitta a Cassino (3/1) per mano di un avversario di serie D, poi nel triangolare di Sesto Campano, un successo e una sconfitta. Luci ed ombre quindi in queste prime uscite, con necessità evidente di apportare modifiche nell’organico. I reparti che necessitano di “cure” particolari. Un difensore centrale e un centrocampista.. E su tanto conviene lo stesso Presidente del club, che afferma : “Arriverà qualche altro calciatore e sarà un buon Venafro. Siamo alla ricerca di un difensore e di un centrocampista, poi da recuperare Velardi, autentico perno difensivo ed uomo d’esperienza, sarà un bel Venafro che farà divertire, regalerà sorrisi e soddisfazioni, questo mi sento di garantire ai tifosi venafrani ”. In attesa che l’innata fiducia del Presidente venafrano trovi riscontro nella realtà, chiudiamo con l’ultimo Venafro tra campo e panchina visto all’opera al Memorial Valente di Sesto Campano : Roncone, Nicandro Grande, Farina, Sonko, De Bueno, Cipriano, Rega, Canale, Aversa, Napoletano, De Santis, Grande II, Riccitiello, Fatriano, Solaro, Lanca, Di Cicco Salvatore, Mattia e Bravaccini. A Sesto Campano è stato provato un italo/argentino e altri calciatori, per cui la costruzione continua.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.