Il Termoli mantiene la vetta, ma l’Agnonese non molla. Tre punti anche per Isernia, Bojano e Venafro.

Condividi

 L’Agnonese fa sentire la sua voce a suon di gol, ma il Termoli non molla la vetta, torna al successo l’Isernia, anche il Bojano continua la marcia positiva.

 

 

 

 

(foto: Cliternina, Venafro, l’arbitro Pasqua e gli assistenti Farina e Petrillo)

IL PUNTO

E’ stata la giornata delle conferme. Il Termoli non si fa sfuggire l’occasione di mantenere la vetta della classifica e con il suo bomber De Filippo passa anche sul campo del Volturnia calcio senza difficoltà. Inizia di nuovo il campionato per l’Isernia che cala il poker al Gambatesa, in gol quattro calciatori diversi, a riprova che la squadra inizia a giocare in modo collettivo e tutti possono andare in gol. Mister Varanese del Bojano voleva la conferma dai suoi ragazzi, ed è arrivata puntuale, tre gol e un rigore sbagliato per i matesini, la Cliternina ha cercato di rientrare in partita con Consiglio, ma poi si è dovuto inchinare. L’Ururi fuori casa non sa ripetere le gesta di quando gioca con il favore del pubblico e rimedia la sconfitta contro il Castel di Sangro nei minuti di recuperi, accusando ancora una volta di essere una compagine giovane. Goleada dell’Agnonese ai danni dell’Altilia Samnium, ne fa incetta di gol Picozzi che ne segna ben quattro, anche Kone non si risparmia con tre gol, ad arrotondare il risultato ci pensano Di Ciocco e Tizzani.

La Partita

CLITERNINA – VENAFRO  0 – 3

(21’ Napoletano, 74’ e 90’ + 4’ Aversa)

NUOVA CLITERNIA. Con un gol di Napoletano e due gol di Aversa il Venafro fa proprio il match contro la Cliternina che rimane ultimo in classifica con un solo punto all’attivo. La squadra venafrana ci mette poco a passare in vantaggio, ma prima è stato il portiere Roncone a sbrigare la matassa sul tiro di Mabachi. Su ribaltamento di fronte Napoletano sfrutta al meglio il passaggio di Felace e palla in rete. La Cliternina ci riprova a portarsi nei pressi dell’area bianconera, ma Roncone c’è anche sul tiro Orlando. Nella ripresa la Cliternina si mangia un gol già fatto, Konè solo davanti a Roncone non riseca spedire la sfera in rete. Il Venafro si riprende della sbandata e dopo pochi giri di orologio porta a due i gol: Napoletano restituisce il favore ad Aversa e palla nel sacco. Sul doppio vantaggio del Venafro la gara scende di ritmo, Roncone deve intervenire in due occasioni per evitare la peggio, ma in pieno recupero e con la squadra di Mancini protesa in avanti il Venafro prova a ripartire con Aversa che tutto solo sigla il terzo gol per il Venafro e secondo personale.

 

CAMPIONATO DI ECCELLENZA RISULTATI DELLA VII^ GIORNATA

Bojano – Pietramontecorvino                  3 – 1 

Mbegue (B), 2 Sabatino G (B), Consiglio (P)

Castel di Sangro – Aurora Ururi             3 – 2

Di Francesco (CS), Frascone (CS), Ferri Falco (CS), 2 Di Lullo (U), Colabella(U)

Cliternina – Venafro                                       0 – 3

Napoletano, 2 Aversa

Olympia Agnonese – Altilia Samnium    9 – 0

4 Picozzi, 3 Kone, Di Ciocco, Tizzani

Pol. Gambatesa – Città di Isernia             0 – 4

Vitale, Panico, Pettrone, Carcione

Sesto Campano – Real Guglionesi           1 – 2

Pignatta (RG), Sisti (SC),  Cenicola (RG)

Campobasso 1919 – Campodipietra        0 – 1

Guglielmi

Volturnia Calcio – Termoli 1920               1 – 4

Di Gregorio (V), 2 De Filippo (TE), Lorusso (TE), Conte (TE)

 

CLASSIFICA: Termoli 21, Olympia Agnonese 19, Campodipietra 16, Aurora Ururi 12, Bojano 12, Isernia 11, Sesto Campano 11, Pietramontecorvino 10, Real Guglionesi 10, Venafro 10, Castel Di Sangro 9, Volturnia 7, Campobasso 1919 – 6, Gambatesa 4, Altilia Samnium 3, , Cliternina 1

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.