Il Campobasso sospende gli allenamenti: si faranno i ‘compiti a casa’

1 min read
Condividi

Niente allenamenti, neanche a porte chiuse. Il Campobasso si adegua alle misure restrittive imposte per combattere il Coronavirus. Non si lavorerà in gruppo almeno fino a domenica: questa la decisione assunta dalla società rossoblù d’accordo con lo staff tecnico. È chiaro che bisogna andare avanti a step. Alcuni calciatori sono rimasti nel capoluogo e seguiranno un programma specifico assieme al preparatore atletico allo stadio. Altri si alleneranno a casa propria, secondo i dettami stabiliti da mister Cudini e dai suoi collaboratori. D’altronde, con le attività sospese fino al 3 aprile e probabilmente una sosta che si allungherà ancora è questa la decisione più saggia. Chiude temporaneamente anche lo Store del Campobasso che si trova lungo Corso Vittorio Emanuele. La riapertura è a data da destinarsi, in relazione alle misure previste nel Decreto del Presidente del Consiglio. Virale il video messo su dai giocatori dei Lupi, Dalmazzi, Cogliati e Musetti che invitano tutti a restare a casa e lo fanno usando l’hastag “Statt’ a la casa”, rigorosamente in campobassano. Insomma, il calcio come giusto che sia si ferma davanti a un evento straordinario. È chiaro che per i Lupi si tratta di una mazzata, considerando che erano in piena lotta per la serie C e ora non si capisce neanche se il campionato possa riprendere o meno. Ma la salute viene prima di tutto il resto. Non resta che aspettare, sperando che l’emergenza possa rientrare nel più breve tempo possibile.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.