Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Eccellenza VI^ Giornata. Domani le altre quattro gare, tra cui spicca A. Ururi-Termoli 1920

2 min read
Condividi

 

 

 

 

 

 

Domani si giocheranno le altre quattro gare che chiuderanno la VI^ giornata. La gara che riveste maggiore importanza è quella che si gioca a Ururi tra Aurora Ururi – Termoli 1920, partita dal doppio punto interrogativo. La matricola terribile, farà bene a non guardare la classifica, la compagine termolese negli ultimi giorni ha modificato pelle, con innesti di sicuro valore, e ora vuole iniziare un percorso vincente. Dalla sua l’Aurora Ururi, forte dei risultati finora raggiunti, non dovrà far altro che giocare come sa fare. Nel team di mister Paolo Cortellini rientra anche l’attaccante Tourè Omar dopo il fermo di tre turni, oltre agli ultimi arrivi: gli attaccanti Antonio Silvano, Francesco Marra e il difensore Mauro Polletta. In sostanza, ad Ururi si presenta un Termoli totalmente rinnovato e rinforzato, e ne sa qualcosa il Campobasso 1919 che domenica scorsa è uscito dal ‘Cannarsa’ sotto di cinque reti.  Sulla carta la trasferta del Baranello in casa del Castel di Sangro si presenta facile, ma nel calcio non puoi mai dire cosa succederà durante il match, perché è sufficiente un gol per cambiare il rendimento anche dell’ultima della classe.

 

 

 

 

Real Guglionesi-Sesto Campano, è la partita che risveglia antichi sapori. Le due squadre militano da tanto nel massimo torneo regionale, e in modo particolare la squadra del presidente Girolamo Silvestri che finora non ha mai saltato un appuntamento da quando c’è l’autonomia calcistica regionale. Su questa gara, se avessi la possibilità di puntare un centesimo, lo metterei su un bel pareggio di 1 a 1. L’ultima gara in programma si gioca a Cerro Al Volturno, dove la San Leucio affronta l’Ala Fidelis. La gara può definirsi già una gara spareggio per non retrocedere, i gol si conteranno con il conta goccia, e il pari è il risultato più classico che può scaturire, anche se c’è da mettere sul piatto della bilancia che la compagine di Cerro Al Volturno non vuole farsi sfuggire l’occasione per rimpinguare il suo magro bottino rimediato finora, quando gioca sul proprio terreno di gioco.    

 

MOBILITÀ INTERREGIONALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE GARE DEI CAMPIONATI REGIONALI, DALL’ECCELLENZA ALLA SECONDA CATEGORIA, E DEGLI ALLENAMENTI INDIVIDUALI E DI SQUADRA – CHIARIMENTI ALL’ORDINANZA N. 83 DEL 22 OTTOBRE 2020 DELLA REGIONE CAMPANIA

Il chiarimento richiesto all’Ordinanza n. 83, emesso dalla Regione Campania, nella parte che ci interessa, recita: “…nelle attività di formazione che legittimano gli spostamenti, sono inclusi l’attività formativa di training, nonché gli allenamenti connessi ad impegni correlati a competizioni consentite dalle disposizioni vigenti”. Si rammenta che le competizioni consentite dalle disposizioni vigenti sono quelle autorizzate dal DPCM del 18 ottobre 2020 che, all’art. 1 punto d., recita: “….sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal CONI, dal CIP e dalle rispettive FSN, DSA ed EPS”. Durante gli spostamenti, ogni singolo tesserato dovrà munirsi del modello di “autocertificazione” che si pubblica in allegato al presente Comunicato Ufficiale”.     

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P