Eccellenza. Il nuovo tecnico Carbonelli: “Termoli puoi farcela! Grazie per la fiducia”.

3 min read
Condividi

Comincia l’avventura del club giallorosso di Carbonelli (nella foto) che ospita al ‘Cannarsa’ il Bojano di Gioffrè.

Non ha avuto la fortuna del suo predecessore, Paolo Cortellini, presentato in pompa magna alla presenza di dirigenti e tifosi in un paesaggio inondato dalla brezza marina. Loris Carbonelli è stato chiamato di urgenza dopo le dimissioni di Cortellini, e il suo primo approccio è stato il prato verde del ‘Cannarsa’ dove lo stavano aspettando i suoi nuovi calciatori turbati dal getto della spugna di Cortellini. Carbonelli si presenta alla piazza giallorossa portandosi dietro la sua esperienza nel Settore Giovanili del Carpi Calcio, con la Virtus Vasto e con il Cupello in Eccellenza.

Si aspettava questa chiamata?

“Con la dirigenza giallorossa avevo avuto un approccio già a settembre, poi c’è stato il fermo per il Covid e ci siamo persi di vista”.

Si è sentito con il suo predecessore per uno scambio di idee e come ha trovato il gruppo?

“No non ho avuto il piacere di conoscerlo e ne sentito per telefono. Sul gruppo che ho trovato posso dire poco dopo quattro allenamenti, non posso esprimere un giudizio preciso, conosco alcuni calciatori che ho allenati, come Giuliano, Dell’Aquila e Tafili, degli altri devo ancora valutare pregi e difetti, metterli insieme ci vuole un po’ di tempo che non abbiamo, domenica si gioca la prima partita, cercherò di lavorare più sull’aspetto psicologico, stimolando le motivazioni giuste per fare bene”.

La Società ti ha dato gli obiettivi da raggiungere?

“La dirigenza non mi ha chiesto nulla, certamente dobbiamo fare bene, il torneo che stiamo per affrontare è strano per noi, ma anche per gli altri, sarà un calcio anomalo con tante insidie, che sotto l’aspetto tecnico potrà influire molto, è sufficiente una sconfitta per un episodio e sei fuori, è diverso dal campionato normale dove puoi anche fallire qualche gara, ma hai la possibilità di rifarti, in questa circostanza non è possibile”.

Quindi non avete stilato un programma preciso con la Società?

“Come allenatore posso solo dire che darò il massimo, e con i ragazzi cercheremo in tutti i modi di arrivare in fondo, se la fortuna ci sarà amica accorceremo i tempi, altrimenti dovremo stilare un programma a medio termine, indirizzando i nostri sforzi principalmente sui giovani che dovranno essere i punti cardini del rilancio del club giallorosso, colgo l’occasione per ringraziare tutti i componenti della Società Termoli per la fiducia che hanno avuto nei miei confronti, spero di ripagarli con i risultati che loro si aspettano, tutti vogliamo vincere, io per primo, ma non bisogna perdere di vista l’obiettivo principale, riportare il Termoli in un Campionato che gli compete, questa piazza merita molto di più”.

 

LA ROSA DEL TERMOLI 1920

PORTIERI: A. Bruno, F. Cosentino, V.A. Montini.

DIFENSORI: F. Giuliano, C. Mazzone 01, A. Iannone, C. Vitale 02, M. Polletta 01, Fazion, L. Cuman 02, S. Cavalli 03, A. Ciccotosto ,C. Chidichimo.

CENTROCAMPISTI: C. Dell’Aquila, L. Nacho,N. Vitiello 02, C. Vitale 02, Marascalchi 02, M. Rosafio, Henri Tafili.

ATTACCANTI: A.Silvano, G. Kean, G. Sabatino, E. Barrios, F. Giardiello 03, Porgo, N. Mastrodonato, O. Toure.

 

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.