Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Eccellenza-Anticipi. L’Isernia contro il Cbasso ’19, ma con l’orecchio al big match di Venafro

3 min read
Condividi

 

 

 

 

 

(Le Foto: In alto l’Aurora Alto Casertano a Lato il Venafro)

Non è una stagione come le altre. Il calcio dilettantistico è il più colpito dal COVID-19, c’è sempre l’insidia della chiusura totale, che finora è stato evitato, e il caso di mettere in evidenza la grande intesa tra la Figc locale e il Governatore, che finora ci hanno risparmiato lo stop del diversivo del weekend. Anche la LND è intervenuto in tal senso, con una polizza assicurativa a favore dei dirigenti per una eventuale responsabilità penale. Nella difficoltà, anche di vista morale, il calcio molisano si avvia a disputare l’ennesimo weekend calcistico, tutte le attività a carattere regionale si disputano regolarmente. Il campionato di Eccellenza si avvia a disputare la VI^ giornata, con due gare che si svolgeranno a porte chiuse: Campobasso 1919 – Città di Isernia e Venafro – Alto Casertano. Le due gare si disputano sabato e aprono ufficialmente la VI^ giornata. La prima gara si gioca all’antistadio di Selvapiana, ore 15.00 il fischio di inizio. Il Campobasso 1919 ancora fermo al palo con zero punti, dovrà disputare la partita perfetta per strappare almeno un punto all’Isernia che punta a vincere il campionato. Sulla carta, la squadra pentra di mister Di Rienzo non dovrebbe avere difficoltà a incrementare i punti in classifica, finora ha dovuto dividere la posta in palio solo al forte Venafro di Peppe Capaccione, che in contemporanea giocherà un’altra gara spareggio con l’Alto Casertano. Riuscirà il Venafro a fermare la capolista? E’ la domanda che gli addetti ai lavori si fanno. Per Panico e compagni non sarà facile violare il “Del Prete” che riapre dopo due anni di stop per ammodernamento del manto erboso, ma la gara rimane chiusa al pubblico. E, in questo modo si va farsi benedire anche il fattore campo. Che in questa stagione non sarà più l’undicesimo giocatore in campo. Si giocherà nel silenzio assoluto, con il vantaggio che i due tecnici non dovranno sgolarsi per farsi sentire dai giocatori.

I NUMERI. Come abbiamo riferito in precedenza il Campobasso 1919 finora non ha raccolto nessun punto, a prescindere dai numeri, che penalizza ulteriormente la compagine rossoblù di Longo, questa volta ha un valore aggiunto difficilmente smentibile. L’Isernia, a ridosso della vetta con i suoi 13 punti e con 12 gol fatti e solo subito, farà valere il suo biglietto da visita.

Al “Del Prete”, i numeri favoriscono l’Alto Casertano, ma in questa circostanza la differenza di valore è minimo, perché se è vero che Panico e compagni finora hanno messi a segno ben 24 gol senza subirne, nell’altra metà del campo, Velardi e company hanno una differenza delle reti di 11, e non è poco per una squadra che ha già disputata il primo spareggio stagionale per la conquista della vetta. Di conseguenza, in questa circostanza i numeri non fanno testo, se non in proporzioni minimali.

Oltre alla gara che si gioca a Campobasso e a Venafro, anche il Campodipietra anticipa, e dovrà affrontare il Gambatesa che dovrà vendicare l’amara sconfitta subita sul proprio campo ad opera del Real Guglionesi. Per mister Cinquino si tratta di una gara molto importante, ma anche difficile da interpretare, perché , la squadra di Cordone, oltre ad essere un gruppo ben collaudato, in questo avvio di stagione ha un valore aggiunto importante, la ritrovata vena del gol di Guglielmi che finora ha messo a segno ben 8 gol, e non credo che voglia fermarsi.

L’ultimo anticipo si gioca al “Colalillo” di Bojano dove la squadra di Gioffrè vuole riscattare la pesante sconfitta di domenica scorsa: 8 a 0 con l’Alto Casertano. Finora la squadra matesina si era ben comportata, ma il passo falso è frutto di una compagine che esprime tanti giovanissimi, e si sa che in questi casi gli attori possono esaltarsi ma anche andare in panne. La gara contro il Pietramontecorvino arriva al momento giusto per i ragazzi di Gioffrè per verificare se effettivamente si è trattato di un incidente di percorso, anche se di fronte ci sarà una squadra che ha bisogno di punti per risalire la china della classifica che finora non sorride.

        CAMPOBASSO 1919                                                                          POL. CAMPODIPIETRA

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P