19 Giugno 2024

CUS MOLISE, SODDISFAZIONI DALLA KICK BOXING: AMATUZIO E PUKAS DOMINANO A VENEZIA

2 min read

Amatuzio e Pukas con il maestro Astorri

Amatuzio e Pukas con il maestro Astorri

Il Cus Molise è stato  protagonista in una doppia competizione di kick boxing a Jesolo (Ve): la qualificazione ai campionati italiani che ha visto impegnato l’istruttore e campione Mattia Amatuzio e il torneo intitolato Coppa del Presidente con Oleksandr Pukas. I due sono stati accompagnati in Laguna dal maestro di arti marziali Marco Astorri.

Mattia Amatuzio si è disimpegnato nella disciplina del Full Contact. A inizio incontro mette subito a segno un laterale nel fianco facendo sedere il proprio avversario ma l’arbitro la legge come una spinta. Il match continua e nelle prime due riprese si vedono scambi di braccia/gambe, tutte a favore del matesino. Nel terzo round Amatuzio mette all’angolo il rivale, infligge circolari al tronco e ganci al viso che lasciano il segno, finta di allontanarsi e prende in controtempo l’avversario con un preciso laterale al fegato che cade in ginocchio, l’arbitro conta e l’atleta prima dello scadere del conteggio si rimette in piedi. Subito dopo viene gettata la spugna dall’angolo laziale che decreta la vittoria del torneo del nostro campione.

Sul fronte del Light Contact nelle cinture Gav c’è Pukas, in una categoria numerosa composta da otto atleti. L’alfiere del Cus Molise parte dal quarto di finale che come di consueto domina. In semifinale la storia non si ripete. Nella prima ripresa si fa valere ma l’avversario è ostico, durante l’intervallo il maestro Astorri  chiede di più al proprio atleta,  dando utili consigli. Nella seconda ripresa viene accontentato, utilizza di più i colpi di braccia e il punteggio inizia a salire senza mai più scendere. In finale il suo avversario è molto veloce nel chiudere la distanza ma Pukas, grazie all’ottima preparazione, resta in controllo assoluto del confronto: piazza pugni precisi in rimessa, mette a segno circolari al viso di pregevole fattura e per verdetto unanime vince anche la finale. Al termine commenti molto positivi da parte di Astorri per Amatuzio e Pukas che tornano a casa con due ori regalando al Cus Molise ulteriori soddisfazioni. Dopo il meritato riposo si penserà ai prossimi appuntamenti previsti a maggio: i campionati italiani e il Trofeo d’Italia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso