CUS MOLISE, IL PRESIDENTE RIVELLINO FA IL BILANCIO DEL 2021.

Condividi

“ANNO DIFFICILE PER LA PANDEMIA MA E’ STATO FATTO UN GRANDE LAVORO DA PARTE DI TUTTI”.

Le difficoltà dovute alla pandemia da Covid 19 hanno reso tutto più complicato, in ambito sportivo e non. Il Cus Molise, grazie ad un grande lavoro di squadra da parte di tutte le componenti, è riuscito ad ottenere risultati importanti. La chiusura dell’anno è l’occasione per affidare al presidente Maurizio Rivellino il bilancio degli ultimi dodici mesi.

Si è chiuso un anno duro e difficile per tutti. Il centro universitario sportivo del Molise ha comunque ottenuto risultati importanti sotto ogni aspetto. Concorda?

“Il 2021 per il Cus Molise è stato un anno molto difficile, ma al tempo stesso intenso ed emozionante. Con le attività sportive di base ferme fino a maggio, grazie all’Unimol è stata offerta la possibilità di dare un contributo concreto al piano vaccinale organizzato al PalaUnimol, mirabilmente diretto dal prof. Guerra, con il sostegno di volontari del Centro Universitario Sportivo del Molise. La ripresa delle attività poi ha visto ancora una volta il Cus protagonista nell’organizzazione dei Centri Estivi e di tutte le attività sportive promozionali ed agonistiche”.

Eventi ospitati e organizzati al Palaunimol. Il 2021 è stato nel segno delle sport nazionale e internazionale. Quale il segreto a suo avviso?

“Non ci sono particolari segreti da svelare, c’è tanto impegno e voglia si far bene. Una Governance che punta sempre ai migliori risultati, una struttura organizzativa ed operativa, coordinata dall’ottimo Marco Sanginario, in grado di gestire qualsiasi evento, dipendenti e collaboratori organizzativi e sportivi fidati e motivati. infine, ma non certo per ultima, l’Unimol che ha sempre fatto sentire i suoi qualificati e preziosi contributi. L’anno che sta per andare in archivio ha fatto registrare ancora una volta successi organizzativi per la Silver Nations League di sitting volley, ed il quadrangolare Città di Campobasso di futsal con in campo formazioni di serie A e A2”.

Volley maschile in serie B, calcio a 5 protagonista in serie A2. Anche a livello agonistico il Centro Universitario Sportivo del Molise si è fatto valere.

“Non è sport se non c’è attività agonistica. Il Cus Molise anche nel 2021 ha detto la sua. Il calcio a 5 del presidente Nicola Dell’Omo e mister Marco Sanginario è stato protagonista in serie A2 centrando la Final Eight di coppa Italia e i playoff per la promozione in serie A riuscendo tra l’altro a superare anche il primo turno degli spareggi. Il volley, guidato da Gennaro Niro e Mariano Maniscalco, ha vinto per il terzo anno consecutivo il campionato approdando dalla serie C alla serie B nazionale, campionato dove la nuova Spike Devils Campobasso di Marco Pulitano sta facendo grandi cose”.

Corsi fitness e settori giovanili del Cus sempre in prima linea con i numeri che hanno confermato l’ottimo lavoro degli istruttori e dell’intera struttura. C’è da essere soddisfatti.

“Tutte le attività sportive di base e giovanili che si svolgono al PalaUnimol e negli altri impianti gestiti dal Cus, hanno registrato una importante ripresa con numeri per alcune discipline che hanno sfiorato quelli pre-pandemia. Segno tangibile della qualità e della sicurezza delle attività offerte e anche della voglia di tornare alla normalità da parte degli studenti universitari e di tutti i tesserati Cus. Buona parte del merito di questi risultati è dello staff tecnico del Cus Molise che può contare su istruttori e tecnici qualificati di assoluto valore e qualità”.

Si è lavorato in sicurezza rispettando tutte le norme imposte dal governo. Nonostante le difficoltà  si è riusciti a chiudere l’anno con il segno più.

“Lo sforzo maggiore affrontato da tutto il Cus Molise nel 2021 è stato proprio quello di riuscire ad offrire ad un maggior numero di tesserati, servizi sportivi di qualità nella massima sicurezza e nel rispetto di tutte le norme per il contrasto al Covid 19. Credo sia stata una scommessa in parte vinta, perché purtroppo all’orizzonte si stanno addensando di nuovo scure nubi. Da questo punto di vista la strada per la normalità è ancora lunga, ma resto fiducioso anche perché possiamo contare su una squadra di amministratori, dipendenti e collaboratori del Cus di altissima qualità ed affidabilità, oltre al supporto e sostegno fondamentali dell’ Unimol e del Cusi”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.