Cln Cus Molise. il responsabile logistica Giovanni Capra. “Vivere lo spogliatoio è un’emozione indescrivibile”.

3 min read
Condividi

Tanta buona volontà e tanta passione al servizio del Circolo La Nebbia Cus Molise. Giovanni Capra, studente presso l’Università degli Studi del Molise dove frequenta la facoltà di Scienze del Benessere, corso di laurea in Scienze Motorie, è il responsabile logistica della squadra e supporta lo staff tecnico. Prezioso è il suo impegno nella ricerca dei video delle squadre che si affrontano il sabato. Sempre vicino ai rossoblù fin dalla preparazione estiva, ha impiegato poco per farsi apprezzare diventando un punto fermo del sodalizio campobassano. Abbiamo approfittato della sua disponibilità per capire come si vive lo spogliatoio.

Per te è la prima esperienza come collaboratore di una società di serie A2. Come è nata questa avventura?

“Sì,  per me è il primo anno di collaborazione con una squadra in A2. Fino all’anno scorso collaboravo con la squadra femminile di Ripalimosani iscritta nel campionato di Eccellenza abruzzese. La collaborazione è nata a seguito del tirocinio universitario durante il quale il mister Sanginario mi ha chiesto se fossi interessato a far parte del suo staff. Ed io ovviamente ho accettato di buon grado e con tanto entusiasmo questa proposta, felice di poter vivere questa nuova avventura”.

Sei sempre al fianco della squadra come responsabile logistica. Cosa si prova a vivere lo spogliatoio?

“Sono sempre al fianco della squadra anche durante le trasferte e posso dire che potere vivere lo spogliatoio prima del match è una sensazione unica. Respirare la tensione agonistica che sale e poter ascoltare anche le ultime fasi di rifinitura tecnico-tattiche da parte del mister, per un appassionato di sport come me, è qualcosa di indescrivibile. Essere a disposizione dello staff e della squadra anche durante la settimana è importante e bello perché si apprendono tante cose molto interessanti”.

Sei anche di supporto allo staff tecnico in particolare con la ricerca dei video delle formazioni che si affrontano il sabato. “Come detto prima, essendo un appassionato di sport, seguo anche i match delle nostre avversarie. Spesso registro le loro dirette per poter far visionare il contenuto ai nostri giocatori ed allo staff tecnico in modo che possano preparare al meglio la parte difensiva sui loro schemi d’attacco. Oggi come oggi, anche grazie alla tecnologia che ci è sempre di supporto  reperire materiale non è complicato. Ci metto come sempre tanto impegno e tanta passione per poter aiutare la squadra secondo quelli che sono i miei compiti”.

Dando uno sguardo alla stagione, è arrivata la qualificazione alla final eight di Coppa Italia. In campionato il momento non è dei più felici. Dove si potrà arrivare secondo te?

“Sono entusiasta della qualificazione alle final eight ottenuta con grandi prestazioni nella prima metà del campionato. Sarà un evento molto importante che porterà ancora più notorietà sul territorio nazionale alla società Cln Cus Molise. In campionato, purtroppo, veniamo da un periodo negativo complici anche le tante assenze in campo per via degli infortuni e l’innesto di nuovi elementi che si devono ancora integrare con il resto del gruppo. Sono convinto che sabato contro il Lucrezia ci riscatteremo. Secondo me la squadra a fine campionato sarà tra le quattro che prenderanno parte ai playoff”.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.