Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Cln Cus Molise il bilancio del team manager De Lisio: “Soddisfatti del nostro cammino, ora tutti insieme dobbiamo vincere una battaglia più importante

2 min read
Condividi

L’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus ha fermato tutto lo sport italiano e non solo. Abbiamo approfittato di questa sosta forzata per fare il punto della situazione in casa Circolo La Nebbia Cus Molise con il team manager Nicola De Lisio che ha messo a disposizione di società staff e squadra la sua grande esperienza nel mondo del futsal.

La stagione del Cln Cus Molise, fino ad oggi, in attesa della ripresa, è molto positiva, concorda?

“Sicuramente. Come neopromossa in serie A2 non ci possiamo lamentare. Fino ad ora abb

iamo fatto un grande campionato”.

L’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus ha portato allo stop di tutto lo sport italiano. Cosa ne pensa?

“Penso che sia stata la decisione più giusta da adottare. Abbiamo una partita più importante da vincere e sono convinto che rispettando le regole e seguendo le indicazioni che ci vengono date, poss

iamo uscire fuori da questa situazione poco felice. Allo stato attuale delle cose non è importante la conclusione dei campionati ma la salute di ognuno di noi”.

Da un punto di vista prettamente tecnico la sosta forzata per voi è arrivata in un momento poco opportuno visto che eravate in un buon momento. E’ così?

Peccato per lo stop forzato. Con la vittoria di Barletta abbiamo raggiunto la salvezza e sicuramente ci potevamo togliere qualche soddisfazione contro le prime della classe”.

Per essere il primo anno di A2 siete andati ben al di là delle più rosee aspettative. E’ così?

“Come neopromossa non ci aspettavamo questo grande campionato. Il torneo di A2 è molto difficile ci sono squadre forti e ben organizzate. Però da parte nostra c’è stato un grande lavoro da parte dello staff tecnico e una grande organizzazione della società. Tutto questo, unito alla professionalità e alla qualità dei ragazzi, ci ha permesso di fare un’ottima stagione”.

Quando si riprenderà a giocare l’obiettivo è quello di chiudere nella maniera migliore un campionato che vi ha visto grandi protagonisti

“Speriamo che questa emergenza finisca il prima possibile. Stare senza giocare è molto dura. Alla ripresa delle attività avremo al Palaunimol le migliori squadre del torneo. L’obiettivo sicuramente sarà quello di fare bella figura davanti al nostro pubblico provando a toglierci ancora qualche bella soddisfazione”.

Presente e futuro vanno di pari passo. Con la società e con il mister state già lavorando per la prossima stagione. E’ così?

“Con la società e con il mister ci confrontiamo quotidianamente. Questa stagione ci ha dato molte indicazioni. Sappiamo dove intervenire per migliorare la squadra e renderla più competitiva. Sempre tenendo conto del budget. Non faremo il salto più lungo della gamba”.

Dal punto di vista personale sta ricoprendo un ruolo importante mettendo a disposizione la sua esperienza. E’ soddisfatto?

“Quest’anno ho ricoperto un ruolo bello e stimolante. Mi auguro di aver contribuito alla crescita della società. Il mio obiettivo personale per il futuro è quello di cresce e migliorare sempre. cercando di trovare più tempo per i ragazzi… Impegni familiari permettendo”.

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P