Cln Cus Molise, domani il match in casa dell’Italpol. Sanginario: “Servirà una gara tutta cuore”.

Condividi

Il Circolo La Nebbia Cus Molise in cerca di continuità nell’anticipo di venerdì.

La squadra di Marco Sanginario sarà impegnata domani sera (inizio fissato alle 19,15) in casa dell’Italpol per l’anticipo della quinta giornata del girone C di serie A2. Una sfida importante per i rossoblù che hanno voglia di allungare la striscia di risultati positivi iniziata sabato scorso contro il Pomezia. L’avversario è di quelli tosti da affrontare, con tanta qualità e uomini di esperienza. ma il quintetto del capoluogo molisano è pronto a vendere come sempre cara la pelle mettendo in campo cuore e grinta per tentare il blitz. La squadra ha lavorato bene agli ordini dello staff tecnico nel corso della settimana mostrando una grande voglia di dare continuità ai risultati e alle prestazioni per guadagnare posizioni in classifica generale. “Sapevamo che le tre partite contro Sala Consilina, Pomezia e Italpol ci avrebbero messo seriamente alla prova – spiega il trainer – in quanto tutte e tre lotteranno per i piani altissimi della classifica. Da parte nostra mi aspetto una prova fatta più di cuore che di gamba per provare a mettere in difficoltà i nostri avversari”.

Avete cancellato lo zero nella casella delle vittorie. Questo rappresenta sicuramente un punto di partenza importante. Dove si potrà arrivare  a suo avviso?

“Le partite in questo girone sono  veramente tutte difficili da affrontare. Noi la prima cosa che dobbiamo fare è mettere in cassaforte la quota salvezza. Una volta centrato l’obiettivo potremo eventualmente rivolgere lo sguardo verso altri obiettivi. Prima però bisognerà fare i punti per rimanere in serie A2”.

Il campionato rispetto allo scorso anno è sicuramente più difficile. Il Cln Cus Molise ha però dimostrato che può mettere in difficoltà qualsiasi avversaria. Condivide?

“Sappiamo di essere una squadra che può mettere in difficoltà chiunque. Il problema è riuscire a trovare sempre la concentrazione e le giuste motivazioni che siamo riusciti ad avere sabato. La squadra vista contro il Pomezia aveva un piglio completamente diverso rispetto a quella scesa in campo contro Sala e Benevento. Dobbiamo essere consapevoli che in ogni gara si dovrà lottare a denti stretti per portare a casa punti preziosi”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.