Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Cln Cus Molise, colpo grosso a Barletta. Tre punti e salvezza ad un passo

3 min read
Condividi

E’ una vittoria dal peso specifico importantissimo in chiave salvezza per il Cln Cus Molise che con il cuore e con la testa sbanca Barletta e si mette in tasca una buona fetta di salvezza. Per stappare lo spumante manca solo la matematica ma certo è che la squadra di Sanginario ha aggiunto oggi un tassello prezioso al proprio puzzle. Un puzzle, quello del primo anno di A2 che si avvia alla conclusione nella maniera migliore possibile. In terra pugliese i molisani hanno saputo soffrire e hanno colpito nei momenti adatti mettendo in cascina tre punti d’oro guidati da uno splendido Gava in fase realizzativa (autore di una tripletta).

La cronaca – Bastano 4’ al Cln Cus Molise per passare in vantaggio. Ci pensa Barichello con il gol numero ventisei in campionato a sbloccarla. Il brasiliano salta il diretto controllore si sposta la palla e la spedisce sotto all’incrocio dove Filò non può arrivare. E’ poi Cioccia a sfiorare il raddoppio, il dieci ospite non trova la sfera a due passi dalla porta. Così il Barletta impatta. Severino va via e scarica alle spalle di De Lucia la palla dell’1-1. Dopo una conclusione di Severino di poco alta, è Barichello a servire in corridoio Gava, conclusione sul palo a Filò battuto. La risposta biancorossa è affidata a Tirapo Sanz che mette al centro, la deviazione di Severino è murata dalla difesa molisana. La squadra di casa è viva e Severino assistito da Chiariello, impegna De Lucia, pronto alla deviazione. Il Barletta mette la freccia quando Filannino va in pressione vince un rimpallo e

gonfia ancora la rete. Nel finale di tempo la risposta del Cln Cus Molise è in un calcio di punizione di Cioccia che Barichello devia verso la porta, Filò è attento e devia.

Nella ripresa parte fortissimo il Cln Cus Molise e  dopo 25” Gava va via sulla destra e batte Filò con un preciso diagonale è il 2-2. Il Barletta non ci sta e Chiariello dopo 1’30” firma il nuovo sorpasso biancorosso andando in pressione e rubando palla prima di gonfiare ancora la rete della porta difesa da De Lucia. La sfida è vibrante ed equilibrata con il Cln Cus Molise che si fa vedere ancora in area barlettana per ben due volte con capitan Di Stefano che trova sulla strada in entrambe le circostanze un monumentale Filò a compiere altrettanti miracoli. Il 3-3 è nell’aria e Gava trova tempo e spazio giusti per andare a bersaglio e riequilibrare nuovamente la contesa. Le emozioni al PalaDisfida non sono certo finite qui perché Turek da una parte e Severino dall’altra impegnano i due portieri prima che lo stesso giocatore del Barletta in maglia numero sei rimedi il secondo giallo e conseguente rosso. E proprio in superiorità numerica la squadra di Sanginario trova il gol del 3-4 con la tripletta personale di Gava assistito da Turek. A questo il Barletta prova il tutto per tutto ma non riesce nell’intento di riequilibrare il confronto. Il Cln Cus Molise, invece, nel finale arrotonda il punteggio: Debetio riparte e serve a Cioccia il pallone del 3-5. E’ poi Barichello a mettere il punto esclamativo sulla vittoria con il gol del definitivo 3-6 salendo così a quota 27 nella speciale classifica cannonieri del girone C. Sabato arriva al Palaunimol il Rutigliano e gli uomini di Sanginario potranno affrontare con estrema tranquillità il confronto pensando ad un grande colpo per provare ad impreziosire ulteriormente un cammino fin qui ottimo.

La parola al mister –    “Abbiamo ottenuto una grande vittoria su un campo dove hanno sofferto tutte le squadre, comprese le prime del girone – spiega il tecnico Sanginario al termine – è stata un’affermazione voluta dai ragazzi che ci hanno messo tanto cuore. Con questi tre punti possiamo affrontare con una maggiore tranquillità il prosieguo del campionato avendo messo una seria ipoteca sulla salvezza diretta”.

BARLETTA                        3

CLN CUS MOLISE          6

(2-1 primo tempo)

 

Barletta C5: Filò, Prezioso, Dilillo, Chiariello, Severino, Filannino, Ciliberti, Dazzaro, Tirapo Sanz, Campese, Marques. All. Dazzaro.

Cln Cus Molise: De Lucia, Turek, Di Stefano, Cioccia, Verlengia, Di Mascio, Debetio, Triglia, Ferrante, Barichello, Gava, Silvaroli. All. Sanginario.

Arbitri: Moscone di L’Aquila e Rutolo di Chieti. Cronometrista: Schirone di Barletta.

Marcatori: 4’40” Barichello, 6’49” Severino, 17’35’ Filannino pt, 25” Gava, 1’30” Severino, 6’01” 12”12 Gava, 18’57” Cioccia, 19’59” Barichello st.

Note: ammoniti Barichello, Chiariello, Severino, Ciliberti, Debetio. Espulso Severino.

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P