23 Maggio 2024

CALCIO ECCELLENZA 19^ giornata – Il Città di Isernia supera un Ripalimosani combattivo e determinato.

2 min read

Flores esulta dopo il gol

 

RIPALIMOSANI – CITTA’ DI ISERNIA 1 – 3
RIPALIMOSANI : Di Rienzo 6 ( 85’ Todisco sv), Musella, 6, Tizzani 6, Di Lallo 7, Scudieri 7, Marinelli 6.5, Della Ventura 7, Fazio 7.5, Scafa 6.5 (65’ Galuppo 6), Guglielmi 6.5, Di Cillo 6 (85’ Montuori sv) – All.: A. Bentivoglio 7.
CITTA’ DI ISERNIA: Cocchiarella 6, Valentino 6.5, Del Bianco 6.5, Soria 7.5, Monteduro 7.5, Barile 7, Ercolano 6 (65’ D’Onofrio 6.5), Baba 6, Flores 6.5, Cascio 7, Samb 7 – All.: Farrocco 7.
Arbitro. Giovanni Curcio (Siena) 5.5; assistenti: A. Del Balso (CB) e G. Belvedere (CB).
Reti: 2’ Del Bianco IS, 30’ Flores IS, 53’ Guglielmi RI, 44’ D’Onofrio IS.

CAMPODIPETRA. Alla vigilia della gara il tecnico del Ripalimosani, Antonio Bentivoglio, ci aveva confidato: “Spero di tenerli in ansia fino alla fine”. Il suo desiderio si è avverato, perché il Città di Isernia, pur dimostrando la propria superiorità, ha dovuto attendere gli ultimi minuti della gara per chiuderla in modo definitivo, perché il Ripalimosani è stata sempre in gara, prima accorciando con Guglielmi e poi ha tenuto in allarme la difesa bianco celeste con lo scatenato Della Ventura che nel momento topico del match si era creato l’opportunità del calcio di rigore, azione da rivedere alla moviola, come il gol siglato da D’Onofrio, viziato da un fallo su Di Lallo e un possibile fuorigioco, tutte azioni che per la sua rapidità devono essere riviste a rallentatore. Il Ripalimosani colpito a freddo dal diagonale di Del Bianco, ci ha messo un po’ per riprendersi, ma poi Fazio ha iniziato a distribuire palle a destra e a manca e l’Isernia si è fatta prendere spesso impreparata, come nell’azione di Scafa che manda Guglielmi solo davanti a Cocchiarella, ma l’attaccante manca di cinismo e l’azione del pari sfuma. Sul finire della prima frazione di gioco Flores trova la palla buona dal limite e il primo tempo si chiude con il doppio vantaggio per l’Isernia. Al rientro in campo, assistiamo ad un Ripalimosani più determinato e i frutti arrivano subito, fallo su Della Ventura al limite dell’area, che Gugliemi trasforma al meglio. 2 a 1 per l’Isernia. Ma dopo un po’ di giri di orologio Guglielmi ha la palla buona per pareggiare, ma il suo colpo di testa è debole e Cocchiarella può bloccare. Sul fronte opposto l’Isernia non sta a guardare, le azioni pericolosi si fanno sempre più insistenti, ma non sempre si chiudono nello specchio della porta. Così Farrocco si gioca la carta D’Onofrio che gli regala il gol sicurezza, ma quanta fatica per domare un Ripalimosani bello a guardare che ha interpretato al meglio il match contro la capolista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso